Questura di Pavia

  • Via Rismondo nr.68 - 27100 Pavia ( Dove siamo)
  • telefono: 03825121
  • fax: 0382512777
  • email: gab.quest.pv@pecps.poliziadistato.it , urp.quest.pv@pecps.poliziadistato.it , anticrimine.quest.pv@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Attività Polizia di Stato in data 16 giugno

Polizia giudiziaria e controllo del territorio

Pavia  -  Cerca di sottrarsi ad un controllo ed investe un agente: arrestato dalla Squadra Volante.

Ieri notte verso le ore 05.00 un equipaggio della Squadra Volante ha notato un’autovettura VW Golf immettersi, a forte velocità e senza dare la precedenza agli altri veicoli, nella rotatoria di questa via Vigentina per poi dirigersi sulla tangenziale ovest.

Gli operatori si sono posti all’inseguimento della vettura azionando il dispositivi visivi e sonori, ma nonostante ciò il cui conducente ha proseguito la marcia, mantenendo una velocità elevata (120/130 km/h) sia lungo la tangenziale che in centro abitato e non rispettando la segnaletica orizzontale e verticale.

La VW Golf si è fermata davanti al cancello di uno stabile sito in zona “Istituti universitari”, dove un agente, affiancatosi alla portiera, ha invitato il conducente a scendere dal mezzo.

Quest’ultimo, dopo l’apertura del cancello, è ripartito verso la corsia di accesso ai box, schiacciando con la ruota posteriore il piede dell’operatore di polizia e facendolo cadere a terra.

Giunto nella corsia dei box ed arrestata definitivamente la marcia, il guidatore è stato fatto immediatamente scendere e sedere a terra.

Il soggetto, in evidente stato di alterazione, si è da subito rivolto in modo aggressivo verso gli operanti, dichiarando di essersi volontariamente sottratto al controllo e di aver intenzionalmente raggiunto la propria abitazione nel tentativo di eluderlo; ha poi iniziato a proferire numerosi insulti e minacce, cercando più volte di giungere allo scontro fisico.

Inoltre, dopo aver effettuato la prova etilometrica preliminare che ha dato esito positivo, si è poi rifiutato, nonostante i ripetuti inviti, di sottoporsi all’alcoltest.

Condotto in Questura, dove ha continuato a mantenere un atteggiamento ostile e provocatorio, èstato identificato per A.E. 22enne italiano, originario di Bergamo e domiciliato per motivi di studio in questo capoluogo.

Il giovane, immune da precedenti, è stato tratto in arresto per minaccia, violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale (l’agente investito la frattura del metatarso del piede destro) ed indagato per rifiuto di accertamento alcoolemico, nonché per oltraggio a p.u.

Collocato ai domiciliari presso la propria abitazione, in data odierna è stato convalidato l’arresto e rinviato il processo al prossimo autunno.

 

Pavia – Denunciato dalla Squadra Volante per resistenza a pubblico ufficiale

Nel pomeriggio di ieri gli equipaggi della Squadra Volante sono intervenuti presso il mercato coperto di p.za Minerva per la segnalazione relativa alla presenza di una persona molesta.

Sul posto gli agenti hanno rintracciato un soggetto in evidente stato di alterazione, che ha dapprima rifiutato di fornire le proprie generalità e successivamente opposto resistenza al suo accompagnamento in Questura.

In questi uffici, durante le procedure di identificazione, ha alternato momenti di collaborazione ad altri di ostilità, tentando di colpire gli operanti con pugni e calci.

Lo stesso, identificato per un cittadino nigeriano di 33 anni, è stato deferito in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale e segnalato in via amministrativa per ubriachezza.

 

Controllo del territorio

Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato, della Questura, dei Commissariati distaccati di Vigevano e di Voghera impiegato in attività di controllo del territorio, ha identificato quasi 130 persone e controllato una cinquantina di veicoli. Sono stati altresì effettuati una trentina di controlli nei confronti di soggetti sottoposti a misure di prevenzione e sicurezza.

Nel pomeriggio di ieri personale della Squadra Volante ha rinvenuto in un cortile del quartiere “Cascina Pelizza” un sacchetto di cellophane contenente oltre 500 capsule farmaceutiche di colore bianco per un peso complessivo di circa 330 grammi.

Presso il locale Gabinetto di Polizia Scientifica effettuate le prime analisi su alcune capsule prelevate a campione, che hanno dato esito negativo ai reagenti per eroina ed oppiacei, mentre proseguono le indagini relative al rinvenimento delle capsule sottoposte a sequestro.


17/06/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/08/2018 05:48:58