Questura di Parma

  • Borgo della Posta, 14 - 43100 Parma ( Dove siamo)
  • telefono: 05212194
  • email: gab.quest.pr@pecps.poliziadistato.it

LA QUESTURA DI PARMA INCONTRA GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI 1° E 2° GRADO PER PRESENTARE “YOUPOL” LA NUOVA APP CHE PERMETTE DI AVERE UN CONTATTO DIRETTO CON LA POLIZIA DI STATO.

astra

Questa mattina, presso il Cinema Astra, la Questura di Parma ha presentato, agli studenti degli Istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado, “YOUPOL”, la nuova App che permette di stabilire un contatto diretto con la Polizia di Stato al fine di segnalare episodi di bullismo e di spaccio di stupefacenti.

La Polizia di Stato, da sempre impegnata nella formazione civica dei ragazzi, con tale incontro, ha inteso coinvolgere gli adolescenti e responsabilizzarli sul rifiuto del consumo della droga e di ogni forma di violenza, realtà che troppo spesso restano sommerse e che sono fonte di emarginazione e grande sofferenza.

L’incontro ha avuto inizio con gli interventi del Signor Prefetto di Parma, Dr. Forlani, del Signor Questore di Parma, Dr. Piovesana e dell’Assessore all’educazione ed inclusione del Comune di Parma, Dott.ssa Seletti, i quali, introducendo le tematiche del Bullismo e del Cyberbullismo, hanno sottolineato la delicatezza e la pericolosità di tali comportamento e l’importanza delle segnalazioni, il primo passo da fare per consentire un immediato ed efficace intervento da parte degli Operatori di Polizia.

La finalità dell'iniziativa, alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle altre Forze di Polizia,  è stata quella di fornire uno spunto di riflessione ai giovani studenti circa gli aspetti giuridici di determinati comportamenti, spesso sottovalutati e considerati di scarso significato, ma dalle conseguenze talvolta tristemente tragiche, ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle altre forze di Polizia e una grande partecipazione e un notevole interesse sul tema.

Considerata l’importanza e l’attualità di tali fenomeni, il Commissario Capo Mastorci ha fornito, in primo luogo, degli input sui principi cardine della nostra Costituzione e sulle varie condotte costituenti reato. Successivamente, il Sovrintendente Capo Vezzosi, in servizio presso la Polizia Postale di Parma, ha approfondito le tematiche del Cyberbullismo e l’Assistente Capo Margari, in servizio presso l’Ufficio Minori della Divisione Anticrimine della Questura, ha illustrato gli aspetti processual-penalistici conseguenti  a determinate condotte.

Infine, il Commissario Capo Cusano, Dirigente delle Volanti della Questura di Parma, ha illustrato il funzionamento e le potenzialità della nuova App YOUPOL che, come detto, rappresenta un canale diretto ed immediato di comunicazione con la Centrale Operativa della Polizia di Stato.

 “NON SENTIRSI SOLI” di fronte a bulli e spacciatori, questo è il messaggio che la Polizia di Stato intende fare passare, perché la Polizia di Stato c’è sempre.

https://youtu.be/tNYwAgLzUMQ

 

#ESSERCI SEMPRE


16/05/2018

Link

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/10/2018 10:30:04