Questura di Parma

  • Borgo della Posta, 14 - 43100 Parma ( Dove siamo)
  • telefono: 05212194
  • email: gab.quest.pr@pecps.poliziadistato.it

Uomo minaccia di suicidarsi. L'intervento delle Volanti della Polizia di Stato.

.

Il 1 maggio 2018, mentre tutta la città partecipava agli eventi della Festa dei Lavoratori, giungeva una segnalazione telefonica, alla Centrale Operativa, da parte di un uomo, con una voce sottile e fioca, che chiedeva aiuto, ma lo stesso riagganciava senza lasciare i dati essenziali per essere rintracciato.

L’Operatore della Sala radio, inviava la Volante sul posto dando solo le poche informazioni ricevute.

Arrivati sul posto gli Operatori delle Volanti contattavano tutti i condomini al fine di individuare il richiedente e perlustravano tutti gli appartamenti.

Visto che da un appartamento al primo piano non riuscivano ad avere risposta e che nel frattempo gli Operatori della Centrale Operativa erano riusciti a risalire all’intestatario dell’utenza telefonica che aveva effettuato la chiamata, si facevano indicare, da una residente, il balcone di tale appartamento.

Uno degli Operatori, al fine di assicurarsi che all’interno non ci fosse nessuno, si arrampicava difficoltosamente ad una conduttura dell’acqua raggiungendo il solaio del balcone. Dopo aver alzato una delle tapparelle presenti, notava un soggetto completamente nudo, col viso imbrattato di sangue ed in un evidente stato di agitazione, che brandiva un grosso e affilato coltello da cucina. 

Tale persona, con tono aggressivo e con lo sguardo nel vuoto gridava di avere intenzione di farla finita tanto era malato e non poteva fare più niente se non togliersi la vita.

L’Operatore, con grande freddezza e professionalità tentava instaurava una disperata comunicazione con l’uomo all’interno, cercando in più modi di attirare l’attenzione, ma l’uomo non collaborava e non accoglieva nessuna delle richieste, tantomeno quella di disfarsi del coltello che continuava a puntarsi alla gola e al petto.  

Dopo una lunga trattativa, l’Operatore riusciva ad entrare all’interno dell’appartamento e a raggiungere il portone d’ingresso per permettere l’ingresso agli altri colleghi pronti ad intervenire.

Dopo aver raccolto con pazienza e abilità lo sfogo dell’uomo, gli Operatori riuscivano a tranquillizzarlo e a convincerlo a farsi trasportato al Pronto Soccorso del Maggiore di Parma. 


09/05/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/10/2018 10:23:51