Questura di Padova

  • Piazzetta G. Palatucci, 5 - 35123 Padova ( Dove siamo)
  • telefono: 049833111
  • fax: 049833255
  • email: gab.quest.pd@pecps.poliziadistato.it

Operazione ad alto impatto “Safety Car” della Polizia di Padova

Volanti

Massicci controlli su autovetture e motocicli per contrastare il fenomeno di furti e rapine

Al fine di contrastare il fenomeno di furti e rapine di autovetture e motocicli, dal 20 al 23 giugno scorso, a Padova e in contemporanea su tutto il territorio nazionale, è stata attuata dalla Polizia di Stato un’operazione ad alto impatto denominata “Safety Car”, coordinata dalla Direzione Centrale Anticrimine del Ministero dell’Interno.

 

L’incisiva attività di prevenzione e controllo del territorio messa in atto nella città patavina,  ha visto coinvolte, in diverse fasce orarie della giornata, le pattuglie delle Volanti e del Commissariato Sezionale “Stanga” della Questura,  con il concorso di quelle del Reparto Prevenzione Crimine del Veneto, della Sezione Polizia Stradale e della Polizia Locale, coadiuvate dagli uomini della Squadra Mobile nell’analisi investigativa degli obiettivi di interesse e dalla Polizia Scientifica per la rilevazione di impronte latenti nei veicoli rinvenuti.

 

Nel corso dell’operazione, i posti di controllo e le verifiche delle targhe delle auto parcheggiate o incrociate su strada sono state effettuate utilizzando anche le moderne tecnologie del sistema “Mercurio” montate su alcune autovetture del Reparto Prevenzione Crimine del Veneto, consistenti in una telecamera posta all’interno della singola pattuglia che consente una immediata lettura automatica delle targhe, verificandone in tempo reale l’eventuale provenienza furtiva.

 

Analogo dispositivo, denominato SCOUTNAV, è stato utilizzato dalle pattuglie della Sezione della Polizia Stradale di Padova.

 

Alcune pattuglie della sezione Volanti, invece, hanno utilizzato appositi Tablet in grado di rilevare le targhe dei veicoli in transito nei 12 varchi fissi di accesso in città posti dal Comune.

 

Durante i servizi straordinari di controllo del territorio, andati avanti tre giorni di seguito, la task force spiegata sul territorio ha effettuato mirati e incisivi accertamenti sul traffico veicolare in transito nelle principali arterie stradali di collegamento tra la città e i Comuni, attraverso posti di controllo  attuati in particolare in via Dei Colli, del Plebiscito, via Bembo, via Annibale da Bassano, Chiesanuova e Guizza.

 

I controlli ai veicoli e motocicli  sono stati estesi anche nelle strade e nelle aree di parcheggio della città dove il fenomeno dei furti d’auto è maggiormente diffuso o dove vengono ritrovati mezzi compendio di furto o rapina.

 

L’operazione ha portato complessivamente al controllo di 4666 veicoli, di cui 2745 con le modalità automatiche e all’identificazione di 127 persone.


27/06/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/11/2017 15:09:30