Questura di Padova

  • Piazzetta G. Palatucci, 5 - 35123 Padova ( Dove siamo)
  • telefono: 049833111
  • fax: 049833255
  • email: gab.quest.pd@pecps.poliziadistato.it

Catturati due ladri albanesi dalla Polizia di Padova

Catturati ladri albanesi

Bloccati al termine di un inseguimento nelle vie del centro cittadino, dopo aver tentato di svaligiare all’interno di un appartamento

Nel tardo pomeriggio di ieri gli agenti della Squadra Mobile, unitamente a pattuglie della Sezione Volanti  della Questura di Padova,  hanno catturato due noti ladri albanesi rispettivamente di 19 e 20 anni, per aver tentato di commettere un furto all’interno di un appartamento nel quartiere Forcellini, approfittando dell’assenza dei proprietari.

I quattro individui sono stati intercettati dagli investigatori della Squadra Mobile, impiegati in un servizio finalizzato al contrasto di reati predatori, che li hanno notati mentre camminavano lungo l’argine del fiume verso il ponte del Bassanello.

Riconosciuti perché appartenenti ad una banda di ladri specializzati in furti in appartamento, intuendo le loro intenzioni, gli agenti in borghese li hanno pedinati fino in via Riccoboni, dove la banda si è fermata davanti ad un condominio con il chiaro intento di svaligiare qualche appartamento del palazzo.

Immediatamente gli agenti hanno allertato la centrale operativa della Questura per chiedere l’invio di pattuglie di rinforzo, continuando a tenere d’occhio i movimenti dei malviventi che, nel frattempo, avevano scavalcato la recinzione dell’edificio e mentre tre di loro si arrampicavano sul balcone dell’appartamento al primo piano per tentare di sfondare una finestra, il quarto faceva da palo in strada.

All’arrivo degli equipaggi della Squadra Mobile e delle Volanti, i ladri, vistisi scoperti, sono fuggiti saltando dal balcone, tentando di dileguarsi nelle strade del quartiere.

Uno dei ladri, con ancora indosso i guanti, è stato immediatamente bloccato e ammanettato, mentre gli altri tre sono scappati a piedi attraversando il parco “dei Platani” in direzione dell’argine da dove erano arrivati, inseguiti dai poliziotti che, a scopo intimidatorio, hanno esploso in aria un colpo d’ arma da fuoco.

L’inseguimento è terminato sul lungargine Scaricatore dove gli agenti sono riusciti a catturare anche un altro fuggiasco. Lungo il percorso di fuga, i poliziotti hanno recuperato e sequestrato a suo carico un grosso cacciavite utilizzato per danneggiare la portafinestra dell’appartamento, di cui si era disfatto durante la fuga.

Caricati sulle Volanti della Polizia, i due sono stati portati in Questura dove sono stati arrestati in concorso tra loro per il reato di tentato furto aggravato in abitazione.

Gli altri due malviventi, tuttora ricercati, sono stati indagati in stato di irreperibilità.


02/02/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

26/09/2017 04:03:23