Questura di Novara

  • Piazza del Popolo, 1 - 28100 NOVARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0321388111
  • fax: 0321/388777 - Polizia Stradale 0321/482633
  • email: gab.quest.no@pecps.poliziadistato.it

Permesso di Soggiorno

permesso di soggiorno

Permesso di Soggiorno - Modalità di Rilascio

 

Permesso di Soggiorno

 

UFFICIO IMMIGRAZIONE DELLA QUESTURA DI NOVARA

Largo Palatucci, 1

28100 - NOVARA -

immig.quest.no@pecps.poliziadistato.it


   1. ORGANIZZAZIONE ED ORARI DI APERTURA SPORTELLO

 

Dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 12.30 sono disponibili gli sportelli per:

  • acquisizione delle istanze già spedite tramite gli uffici postali ed esclusivamente per gli appuntamenti forniti da Poste Italiane (SPORTELLO B);
  • acquisizione delle istanze che non devono essere presentate tramite poste italiane (SPORTELLO A).

 

 

Si comunica che dal 1° ottobre 2018 sarà attiva la procedura per la prenotazione anticipata   relativa alle istanze per le tipologie di permesso sotto specificate e non rientranti tra quelle da inviare obbligatoriamente tramite KIT postale, prenotando personalmente presso lo  sportello dedicato ed ubicato all’interno dell’Ufficio Immigrazione, dal lunedì al giovedì dalle ore 15,00 alle ore 16,30. Si rappresenta che è possibile effettuare tale prenotazione rivolgendosi agli sportelli dei Patronati accreditati dal Ministero dell’Interno.

 

-  Asilo/Protezione sussidiaria a seguito di notifica decreto riconoscimento status di protezione internazionale ( D.L. nr. 251/2007 )

-  Conversione permesso per minore età/affidamento/Tutela (art. 32 comma 1 bis D.L. 286/98)
-  Carte di soggiorno UE per familiari stranieri di cittadini comunitari (quindi anche italiani) (D. L.vo n. 30/2007)

 - Cure Mediche
 - Gara sportiva
 - Giustizia
 - Famiglia (art 19 comma 2 lett c) D. L.vo 286/98) – solo primo rilascio - 
 - Famiglia  (art. 30 comma 1 lett. d) D. L.vo 286/98) – solo primo rilascio -
 - Famiglia per coesione  (art 30 comma 1 lett. c) D. L.vo 286/98) – solo primo rilascio -
 - Famiglia assistenza minori  -  (ex art 31 D. L.vo n 286/98)
 - Minore età / Affidamento / Tutela
 - Motivi Umanitari (rilascio e rinnovo)
 - Protezione sociale – (art 18 e 18 bis D. L.vo n 286/98)
 - Protezione sussidiaria – (rinnovo)
 - Status apolide  (primo rilascio)

 - Vacanze lavoro


Per le dichiarazioni di presenza in relazione all’ingresso in Italia per motivi di Turismo, Affari, Invito e studio breve (per soggiorni di massimo 90 giorni), le richieste continueranno ad essere ricevute tutti i giorni dalle ore 12.00 alle ore 13.00 direttamente allo Sportello 1.

 

Si comunica che dal 09/06/2017 è entrato in vigore il Decreto del Ministero delle Finanze che ha ripristinato e rideterminato il contributo che il cittadino straniero deve versare ( tramite bollettino postale ) per il rilascio e/o il rinnovo del permesso di soggiorno stabilendo che coloro che hanno età superiore agli anni 18 debbano versare i seguenti contributi:

  • € 40,00 per permessi di durata da tre mesi ad un anno;
  • € 50,00 per permessi di durata oltre un anno e sino a due anni;
  • € 100,00 per i permessi di lungo periodo ( ex carta di soggiorno ) e per i dirigenti e i lavoratori specializzati richiedenti il permesso di soggiorno ai sensi degli artt. 27 comma 1 lettera a, 27 quinquies comma 1 lettera a e b e 27 sexies comma 2 del D.Lvo 25/07/1998 n. 286e successive modificazioni e integrazioni.

Rimane invariato il costo di € 30,46 per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico, anche se trattasi minori, che va aggiunto all’importo del contributo. I casi di esclusione del solo contributo, non anche del costo del p.s.e., previsti dall’art. 3 del decreto 6 ottobre 2011 sono:

  • Minori stranieri regolarmente presenti sul territorio nazionale;
  • Figli minori al seguito dei familiari, ex art. 29 comma 1 lettera b, D.Lg.vo n. 286/98;
  • Stranieri e loro accompagnatori che entrano nel territorio per cure mediche;
  • Stranieri richiedenti il rilascio o il rinnovo del permesso per asilo, per richiesta di asilo, protezione umanitari, motivi umanitari;
  • Stranieri richiedenti il duplicato del permesso in corso di validità;
  • Stranieri richiedenti l’aggiornamento o la conversione del permesso di soggiorno in corso di validità.

 

 


    2. PRESENTAZIONE DOMANDE DI SOGGIORNO

 

Dall' 11 dicembre 2006 è operativa su tutto il territorio nazionale la convenzione tra il Ministero dell' Interno e Poste Italiane che prevede che gli stranieri extracomunitari si rivolgano per il rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno agli uffici postali abilitati a ricevere le istanze. (elenco reperibile nel link a lato). E’ possibile rivolgersi agli uffici dei Patronati accreditati presso il Ministero dell’Interno per la presentazione dell’istanza e la compilazione del relativo Kit.   

E' obbligatorio presentare il KIT di rinnovo ( domanda di richiesta P.S. )  allo Sportello Amico degli uffici postali per le seguenti tipologie di permesso di soggiorno:

  • Aggiornamento permesso di soggiorno (cambio domicilio, stato civile, passaporto, inserimento figli);
  • Attesa occupazione
  • Attesa cittadinanza italiana
  • Asilo politico (rinnovo)
  • Permesso di soggiorno U.E. per soggiornanti di lungo periodo (carta di soggiorno)
  • Conversione del permesso di soggiorno (es: da studio a lavoro)
  • Duplicato permesso di soggiorno
  • Lavoro subordinato/autonomo e casi previsti dall'art. 27 del Testo Unico dell' Immigrazione
  • Lavoro stagionale
  • Motivi familiari
  • Motivi religiosi
  • Residenza elettiva
  • Ricerca scientifica
  • Status di apolidia (rinnovo)
  • Studio
  • Tirocinio formazione professionale

 

Successivamente i titolari della domanda dovranno presentarsi per il fotosegnalamento nei giorni e negli orari comunicati loro da Poste Italiane. Se per improvvisi impedimenti lo straniero non potrà presentarsi all'appuntamento stabilito verrà automaticamente riconvocato. Gli appuntamento sono sempre consultabili sul sito internet www.portaleimmigrazione.itIn caso di mancata presentazione a due appuntamenti senza giustificato motivo la domanda sarà AUTOMATICAMENTE ARCHIVIATA, sul presupposto di mancanza di interesse.

 

Si rende utile specificare che la ricevuta rilasciata, dagli uffici postali, all’atto dell’accettazione delle istanze di rinnovo del titolo di soggiorno ovvero di primo rilascio del permesso di soggiorno per lavoro subordinato, lavoro autonomo o ricongiungimento familiare assume la stessa valenza del modulo tradizionale e consente allo straniero di godere dei medesimi diritti connessi al possesso del titolo di soggiorno, compresi quelli concernenti l’uscita temporanea ed il successivo rientro in territorio nazionale. Pertanto, si precisa, che il viaggio non dovrà prevedere transiti in altri paesi Schengen ovvero dovrà avvenire con unico transito di frontiera ( viaggio diretto). Lo straniero dovrà esibire in frontiera il passaporto o il documento di viaggio equipollente, unitamente al visto di ingresso dal quale desumere i motivi del soggiorno (lavoro subordinato, lavoro autonomo o ricongiungimento familiare  ) ovvero al titolo di soggiorno di cui è stato chiesto il rinnovo  (in copia o in originale).

 
SI RICORDA CHE I CITTADINI DEGLI STATI DELL'UNIONE EUROPEA NON DEVONO RICHIEDERE IL PERMESSO DI SOGGIORNO.

Qualora intendano soggiornare per un periodo superiore a tre mesi dovranno recarsi presso l'Ufficio Anagrafe del Comune di competenza.


      3. PRESENTAZIONE DICHIARAZIONE DI PRESENZA

 

Gli stranieri che devono presentare esclusivamente la dichiarazione di presenza potranno rivolgersi, senza appuntamento dal lunedì al venerdì  dalle ore 12.00 alle 13.00 oppure tramite appuntamento da richiedersi alla casella di posta elettronica immig.quest.no@pecps.poliziadistato.it.


      4. RITIRO PERMESSO DI SOGGIORNO

 

E' possibile ritirare il permesso di soggiorno esclusivamente  nelle giornate di lunedì e giovedì dalle ore 14,30 alle ore 17,00 e dopo aver ricevuto la comunicazione tramite sms al numero di cellulare indicato alla presentazione della domanda, presentandosi personalmente presso l’Ufficio Immigrazione portando al seguito necessariamente la ricevuta postale ed il permesso di soggiorno scaduto. E’ possibile prenotare la consegna del permesso tramite il sito  http://www.questura.novara.it.


     5. INTEGRAZIONI DOCUMENTI

 

I documenti mancanti per il completamento dell'istanza, esclusivamente se richiesti dall’ufficio, possono essere anche inviati via posta ordinaria all’indirizzo dell’Ufficio Immigrazione sopra indicato oppure o per posta elettronica all'indirizzo immig.quest.no@pecps.poliziadistato.it. allegando la copia della richiesta fatta dall’ufficio.

 


 

          6. DOCUMENTI E TITOLI DI VIAGGIO - NULLA OSTA LAVORO AUTONOMO

 

Per richiedere o ritirare documenti- titoli di viaggio e nulla osta per lavoro autonomo gli interessati dovranno rivolgersi personalmente allo Sportello 1 dell’’Ufficio Immigrazione esclusivamente nei giorni di martedì mercoledì e venerdì dalle ore 12,0 alle 13.00.

La lista dei documenti necessari è scaricabile nel link a lato.


         7. MODALITA' DI ACCESSO PER AVVOCATI, TUTORI, ENTI RICONOSCIUTI

 

E' possibile richiedere un colloquio con il Dirigente o con il personale delegato, anche per conoscere lo

stato di una pratica, anticipando la richiesta via fax allo 0321482613 oppure via mail all’indirizzo di posta  certificata immig.quest.no@pecps.poliziadistato.it.


La richiesta dovrà contenere:
• Generalità dello straniero (cognome, nome, data di nascita, nazionalità)
• Tipologia dell'istanza dello straniero (richiesta di rinnovo permesso/carta di soggiorno)
• Data di presentazione dell'istanza e codice assicurata
• Problematica
• Numero di telefono, fax, indirizzo di posta elettronica
• Procura speciale sottoscritta dal cittadino straniero o incarico sottoscritto dal cittadino straniero
 

Non verranno prese in considerazione richieste cumulative e non verrà dato seguito a quelle prive degli elementi sopra indicati

 

          8. INFORMAZIONI

 

Informazioni di carattere generale o sullo stato di avanzamento di una pratica già presentata potranno essere richieste  eslusivamente allo Sportello 1 dell’Ufficio Immigrazione, tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 12,00  alle ore 13,00. Eventuali chiarimenti dovranno essere richiesti all’U.R.P. della Questura all’indirizzo mail urp.quest.no@pecps.poliziadistato.it.

Nella mail dovranno essere indicate le generalità dello straniero, recapiti dove poter essere eventualmente ricontattati ed ogni altra notizia utile (es. nr. di assicurata 0607.....).

 


19/09/2018
(modificato il 21/09/2018)

19/08/2019 05:50:45