Questura di Matera

  • Via Gattini n.12 - 75100 Matera ( Dove siamo)
  • telefono: Centralino 0835378111
  • fax: 0835378777
  • email: urp.quest.mt@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

166° Anniversario della Polizia

deposizione corona

La cerimonia si è svolta a Matera all’interno del cortile della Questura

Il 10 aprile è un giorno speciale per la Polizia di Stato. All’insegna del tema “Esserci Sempre”, si è celebrato infatti l’Anniversario della fondazione avvenuta nel 1852.

Le cerimonie, tenutesi in tutta Italia, hanno costituito anche l’occasione per ricordare quanti non ci sono più e stringerci intorno alle loro famiglie.

I dati, i numeri e i risultati raggiunti costituiscono la cartina di tornasole dell’impegno di oltre 98 mila uomini e donne in divisa; per ognuno di loro il consuntivo di un anno passato al servizio della Nazione.

E’ quindi una celebrazione in cui si mescolano l’innovazione e la tradizione, il ricordo di quanti appartenevano alle vecchie generazioni e la spinta verso il futuro dei giovani poliziotti che indossano la divisa da pochi mesi.

A Matera, le celebrazioni hanno avuto inizio in Questura questa mattina alle 9.30, con la deposizione accanto al cippo che ricorda i Caduti della Polizia di una corona di alloro in memoria, a cui hanno preso parte, oltre al Questore Paolo Sirna, il Prefetto della provincia Antonella Bellomo e l’Arcivescovo di Matera Mons. Giuseppe Antonio Caiazzo.

La cerimonia pubblica invece ha avuto luogo alle 17 nel cortile interno della Questura, nell’occasione aperto ai cittadini, alla presenza delle autorità civili e militari nonché di una delegazione dell’ANPS – Associazione Nazionale della Polizia di Stato con il proprio labaro.

All’ingresso è stato allestito uno stand dove i cittadini hanno potuto vedere da vicino alcuni strumenti in uso alla Polizia Scientifica e alla Polizia Stradale e ricevere gratuitamente il numero di aprile della rivista ufficiale della Polizia di Stato “Poliziamoderna”.

Nel suo discorso, il Questore ha ringraziato tutto il personale della Polizia di Stato e dell’Amministrazione Civile dell’Interno delle varie Divisioni e Uffici della Questura, dei Commissariati di P.S. di Pisticci e di Policoro e delle specialità presenti in questa provincia: Polizia Stradale, Polizia Ferroviaria e Polizia Postale.

Ha ricordato quanto fatto da un anno a questa parte, a partire dell’inaugurazione della nuova sede del Commissariato di P.S. di Pisticci avvenuta alla presenza del Capo della Polizia – Direttore Generale di Pubblica Sicurezza Prefetto Franco Gabrielli. Dal punto di vista organizzativo, la novità di maggior rilievo è costituita dallo sblocco delle carriere operato attraverso il provvedimento di riordino e l’attivazione di diverse procedure concorsuali.

Sono state realizzate importanti innovazioni tecnologiche, come il sistema LTE che consente di inviare direttamente alla Sala Situazioni in Questura le immagini riprese dallo scenario operativo utilizzando dei semplici telefonini; altre innovazioni tecnologiche sono di imminente realizzazione, come il Sistema Mercurio che consentirà la lettura delle targhe a distanza e la possibilità di interrogare online la banca dati delle Forze di Polizia.

Il Questore ha voluto sottolineare inoltre il valido supporto fornito alle diverse attività operative, sia di ordine pubblico che di polizia giudiziaria, dalla Polizia Scientifica, insignita pochi giorni fa della medaglia d’oro al merito civile.

La consegna degli attestati di merito al personale distintosi in attività di servizio costituisce un momento di riconoscimento del valore e dell’abnegazione degli appartenenti alla Polizia di Stato impegnati a garantire la legalità e la sicurezza al servizio dei cittadini. Di seguito le ricompense al merito di servizio che sono state conferite durante la cerimonia.

 

ENCOMIO SOLENNE conferito a:

Sostituto Commissario Michele GIAMPETRUZZI

Vice Sovrintendente                         Domenico Saverio GUIDA   

 “Evidenziando spiccate capacità professionali, elevato acume investigativo e sprezzo del pericolo, espletavano un’articolata indagine di polizia giudiziaria che consentiva di sgominare un pericoloso sodalizio italo-americano responsabile di tentata estorsione, aggravata dal metodo mafioso, dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di otto soggetti. Matera, 10 dicembre 2014”

 

ENCOMIO SOLENNE conferito a:

Vice Ispettore                                   Vito PATRISSI                     

Assistente Capo Coordinatore         Francesco LABARBUTA     

“Evidenziando spiccate capacitò professionali e notevole coraggio, espletavano un intervento di soccorso pubblico a favore di un uomo che, per attuare un proposito suicidario, minacciava di gettarsi da un cavalcavia. Matera, 10 ottobre 2015”

 

ENCOMIO SOLENNE conferito a:

Sovrintendente Capo                       Claudio GIGANTE      

Assistente Capo                               Michele SETTEMBRINI

“Evidenziando spiccate capacità professionali e notevole coraggio, espletavano un intervento di soccorso pubblico a favore di un uomo che, per attuare un proposito suicidario, dopo essersi sdraiato sui binari della linea ferrata, in prossimità di una galleria, minacciava di farsi travolgere da un treno in transito. Matera 16 giugno 2016”

 

ENCOMIO SOLENNE conferito a:

Vice Sovrintendente                         Maria Antonietta TRICARICO      

“Evidenziando spiccate capacitò professionali e notevole coraggio, espletava un intervento di soccorso pubblico a favore di una bambina di due anni, rimasta accidentalmente chiusa nella propria abitazione ove in cucina vi erano pietanze in cottura ed acqua che boliva in una pentola. Pisticci, 17 febbraio 2015.”

 

ENCOMIO SOLENNE conferito a:

Assistente Capo                               Gianluigi CORTESE

“Evidenziando spiccate capacità professionali e notevole coraggio, espletava un’operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di alcuni soggetti, ritenuti responsabili di associazione a delinquere finalizzata lla commissione di rapine, alle estorsioni, alla ricettazione e alla detenzione di armi ed esplosivi. Brindisi, 3 febbraio 2014”

 

ENCOMIO conferito a:

Sovrintendente                                 Vincenzo COSTANTINO

“Evidenziando capacità professionali ed intuito investigativo, espletava un’operazione di polizia giudiziaria che consentiva l’arresto di una persona, responsabile di rapina aggravata, in concorso, e porto abusivo di armi. Cerignola (FG), 7 luglio 2015”

 

ENCOMIO conferito a:

Assistente Capo Coordinatore         Paolo LEONE

“Evidenziando notevoli capacità professionali, si distingueva in un’attività di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di tre soggetti, resisi responsabili a vario titolo dei delitti di lesioni aggravate, danneggiamento aggravato, violazione di domicilio e furto. Pisticci, 29 settembre 2015”

 

ENCOMIO conferito a:

Assistente Capo                               Angelo RAGO

Assistente Capo                               Pierangelo CARUSO

 “Evidenziando capacità professionali e spirito di iniziativa, espletavano un’operazione di soccorso pubblico a favore di un turista francese che si era smarrito durante un’escursione. Matera 5 ottobre 2015”

 

LODE conferita a:

Sovrintendente Capo                       Rocco VENEZIA

Assistente Capo Coordinatore         Gianpiero FANUZZI

Assistente Capo                               Napoleone LAMAGNA

“Con professionalità ed intuito investigativo, partecipavano ad un’attività di polizia giudiziaria che consentiva di tratte in arresto un individuo, responsabile del reato di furto aggravato. Matera, 12 febbraio 2016”

 

LODE conferita a:

Assistente Capo Coordinatore         Antonio PARISI 

“Dimostrando spirito d’umana solidarietà e senso del dovere, si distingueva, libero dal servizio, in un intervento di soccorso pubblico in favore di una persona colta da crisi epilettica. Matera, 29 marzo 2016”

 

LODE conferita a:

Sovrintendente                                 Francesco BUCCOLO

Vice Sovrintendente                         Mario LIGUORI

“Dando prova di determinazione operativa e capacità professionale, si distinguevano in un’attività di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di un pluripregiudicato resosi responsabile di rapina ai danni di un esercizio commerciale. Matera, 2 febbraio 2016”


10/04/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/07/2018 08:03:38