Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 Massa Carrara ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Viola l’ammonimento del Questore: arrestato giovane stalker

Arresto

La Polizia di Stato ottiene un importante risultato nell’ambito del contrasto al reato di stalking. Infatti, nello scorso fine settimana, gli uomini della Squadra Volante della Questura hanno tratto in arresto un giovane che, già ammonito dal Questore con provvedimento dell’ottobre scorso, aveva reiterato le condotte moleste che avevano determinato l’adozione del provvedimento stesso.

Nella fattispecie, il ragazzo stava seguendo in macchina la vittima che, spaventata, non ha esitato a chiamare la Polizia. Prontamente, il personale delle Volanti è intervenuto, bloccando la macchina dell’inseguitore, evitando così che ogni possibile tentativo di molestia potesse essere messo in atto dallo stalker.

Come raccontato dalla donna, quello di venerdì scorso non è un episodio isolato, considerato che, già in altre occasioni, il ragazzo aveva tentato di avvicinarsi o di seguire in macchina i suoi spostamenti, determinando così un perdurante stato di ansia e paura che aveva costretto la stessa anche a cambiare le proprie abitudini di vita.

Considerata la situazione, ad ottobre scorso la ragazza si era rivolta alla Polizia di Stato per chiedere l’adozione dell’ammonimento del Questore nei confronti dello stalker. Si tratta di un importante strumento, previsto dall’art. 8 del D. L. 23 febbraio 2009 n.11 (che prevede misure di contrasto alla violenza sessuale e in tema di atti persecutori) per le vittime di atti persecutori o molestie reiterate, tramite il quale è possibile chiedere al Questore, quale autorità di Pubblica Sicurezza, di ammonire il destinatario del provvedimento, invitandolo a cessare dal porre in essere le sue condotte e a tenere una condotta conforme alla legge.

Nonostante fosse stato già stato ammonito, negli ultimi tempi il ragazzo non aveva desistito dal mettere in atto condotte contrarie a quanto previsto nel provvedimento stesso, con tentativi di avvicinamento fisico e inseguimenti in macchina. Ciò fino alla settimana scorsa, quando è stato bloccato dagli uomini della Polizia di Stato dopo esser stato colto a inseguire la giovane ragazza che, nell’occasione, si trovava in macchina con una sua amica.

Sono passati pochi istanti dal momento in cui è giunta la segnalazione alla Sala Operativa al momento in cui la Volante ha bloccato il ragazzo, cogliendolo così in flagranza di reato. Trattandosi di soggetto già ammonito dal Questore per le sue condotte moleste, nei suo confronti è scattato l’arresto obbligatorio, come previsto dalla legge in questi casi.

Quello raggiunto nei giorni scorsi è un importante risultato nell’ambito del contrasto al reato di stalking e, più in generale, alle violenze di genere.


21/03/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/09/2018 21:04:11