Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 Massa Carrara ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Operazioni antidroga delle "Volanti" del Commissariato di P.S. di Carrara: arresto e denuncia per due giovani "pusher"

immagine1

 

Il Commissariato di P.S. di Carrara nel recente periodo delle festività Natalizie e nell’imminenza del fine anno ha incrementato la propria attività di controllo del territorio per garantire la massima serenità possibile ai cittadini e, pertanto, prevenire ogni forma di delitto. E’, pertanto in questo contesto che nei giorni scorsi, in due distinte operazioni antidroga, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Carrara ha tratto in arresto un giovane cittadino, denunciando in stato di libertà un secondo ragazzo, residente nella provincia di La Spezia, rispettivamente di anni 26 e 18, entrambi fattivamente dediti alla cessione di hashish e marijuana ad una variegata ed eterogenea clientela locale.

Nella prima circostanza, il giovane pusher carrarese, sottoposto a controllo da operatori in servizio di “volante” nel centro cittadino è stato tratto in arresto poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente tipo hashish - pronta per l’indebita cessione al dettaglio - nonché di munizionamento  per arma comune da sparo calibro 9x 21 e 38 Special, la conseguente perquisizione domiciliare portava all’ulteriore sequestro di stupefacente, di un bilancino di precisione e di altre cartucce calibro 9x21. L’eseguito arresto è stato successivamente convalidato dall’Autorità Giudiziaria, la quale ha contestualmente disposto la sottoposizione del giovane alla misura cautelare della presentazione alla P.G..

Nella seconda, la “volante” nei luoghi ove si svolge la locale Movida controllava un giovane - appena maggiorenne, peraltro risultato destinatario  di  segnalazioni e pregiudizi in materia di sostanze stupefacenti, il quale veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente tipo hashish, nonché di una cospicua somma di denaro, indubitabile provento della recente attività di indebita cessione: anche in questa occasione il controllo domiciliare permetteva di sequestrare un significativo quantitativo di stupefacente della medesima natura, già suddiviso in dosi pronte per la cessione. Le presenti operazioni hanno testimoniato la particolare e doverosa attenzione della Polizia di Stato alla prevenzione e sicurezza della cittadinanza in ogni periodo dell’anno.


14/01/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/10/2017 11:49:28