Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 Massa Carrara ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Squadra Volante di Carrara: 4 arresti in una settimana

commissariato ps carrara

Nell’ultima settimana sono stati assicurati alla giustizia ben quattro individui, di cui due di etnia Sinti, resisi responsabili di altrettanti furti pluriaggravati.

Le due donne Sinti, madre e figlia particolarmente curate nell’aspetto e, pertanto, difficilmente sospettabili di serbare intenti delittuosi, si aggiravano all’interno di una boutique di lusso di abbigliamento da donna; una volta allontanatesi, la titolare dell’esercizio si avvedeva della sparizione di un capo dall’apposito espositore. Provvedeva, quindi, ad allertare il locale “113” senza perdere il contatto visivo con le sospettate, che salivano a bordo della loro autovettura e si allontanavano. Non demordendo nell’intento di rimpossessarsi del maltolto, la titolare si cimentava in un inseguimento in auto, comunicando in tempo reale alla sala operativa di questo Commissariato il percorso seguito. La nota, diramata tempestivamente al personale in servizio di “volante” sul territorio, permetteva ad una pattuglia di rintracciare le due donne e di terminarne la corsa preordinata a guadagnarsi una via di fuga. La susseguente perquisizione veicolare permetteva di rinvenire, occultati all’interno del bagagliaio, altri capi d’abbigliamento asportati dalla medesima boutique, unitamente ad ulteriori abiti firmati ed a svariate confezioni di profumi di lusso, merce provento di furti perpetrati ai danni di altri negozi del circondario e del valore complessivo di svariate migliaia di euro. Le due Sinti, gravate da precedenti penali specifici, venivano arrestate e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente, sottoposte a temporanea custodia presso la locale cella di sicurezza, in attesa dell’udienza di convalida. Questa, celebrata il giorno successivo, ha avuto esito confermativo di corretta esecuzione restrittiva ed ha portato all’irrogazione di misura cautelare coercitiva, da eseguirsi in altra Regione.

Le ulteriori misure precautelari hanno attinto: un cinquantenne carrarese, sorpreso, in orario notturno ed in una zona periferica della città, a trainare una bicicletta d’ingente valore, pochi minuti prima asportata dal giardino di una villa;  una cittadina quarantottenne, colta in flagranza di reato per aver asportato merce, occultandola sulla propria persona, dagli scaffali di un supermercato.

Nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio, effettuati in stretta sinergia operativa con specialistiche pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine “Toscana” di Firenze, in occasione di un incendio colposo divampato all’interno di una palazzina in località Marina di Carrara ben cinque pattuglie automontate hanno concorso, unitamente ai Vigili del Fuoco, alle operazioni di evacuazione degli edifici attinti dalle fiamme, provvedendo anche alla materiale dislocazione in un’area sicura di residenti anziani affetti da impossibilità di deambulazione.

 

 


27/05/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/10/2017 09:36:38