Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 Massa Carrara ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Permesso di Soggiorno - nuove informazioni

 

A  V V I S O

Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il  Ministero dell’Interno, del 05 maggio 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 131 serie generale, del 08 giugno 2017, in vigore dal successivo 9 giugno.

 

Per opportuna conoscenza, si comunica che sulla Gazzetta Ufficiale n. 131 serie generale, dell’8 giugno corrente, è stato pubblicato il Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministero dell’Interno, del 5 maggio 2017, in cui è previsto, all’articolo 1, che il contributo per il rilascio del permesso di soggiorno, a carico dello straniero di età superiore ad anni diciotto, ammonti a:

  • euro 40,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a 3 mesi ed inferiore o pari a 1 anno;
  • euro 50,00 per i permessi di soggiorno di durata superiore a 1 anno e inferiore o pari a 2 anni;
  • euro 100,00 per il rilascio del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (S.L.P.) e per i dirigenti e lavoratori specializzati, richiedenti il permesso di soggiorno ai sensi degli articoli 27, co. 1, lett. a); 27 quinquies, co. 1, lett. a) e b); 27 sexies, co. 2, D. Lgs. 25 luglio 1998, n. 286 e successive modifiche.

Il Decreto in analisi ha mantenuto inalterate le disposizioni contenute nel Decreto del 06 ottobre 2011, cui è stata apportata modifica all’articolo 3, comma 1, lett. e), che prevede i casi di esclusione dal pagamento del contributo, con l’estensione delle categorie dei soggetti esentati dall’obbligo del contributo mediante l’inclusione dei cittadini stranieri richiedenti il duplicato del permesso di soggiorno in corso di validità.

Ciò premesso, si rappresenta quanto di seguito indicato:

  • le pratiche di soggiorno presentate presso gli sportelli postali o abilitati, o presso questa Questura, dovranno vedere corrisposto, per la successiva definizione, il versamento del prescritto contributo;
  • analogo adempimento dovrà essere soddisfatto anche laddove le istanze siano state presentate in data anteriore al 9 giugno c.a., e siano in fase istruttoria, o siano già state definite, ma in attesa di produzione del permesso elettronico a cura del Poligrafico o della mera consegna del titolo al cittadino straniero.

 

 

Massa, 12 giugno 2017

 


12/06/2017

17/12/2017 09:11:18