Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 Massa Carrara ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Servizi straordinari di controllo del territorio nella Provincia disposti dalla Questura di Massa Carrara

Sequestro

Nella giornata di martedì 11 settembre 2018 si sono svolti, nell’intero territorio provinciale, servizi straordinari di controllo del territorio, finalizzati a garantire un più elevato livello di sicurezza in particolare nelle stazioni ferroviarie, nei capolinea di trasporto pubblico e nei luoghi di aggregazione.

Gli scopi e gli obiettivi dei servizi sono stati concordati, in sede di pianificazione, tra le forze di polizia. Per quanto riguarda il Comune di Massa, ove, in quest’occasione, si è deciso di concentrare il massimo sforzo, le attività, organizzate dalla Questura di Massa Carrara, sono state svolte in maniera congiunta da personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza, la quale ha partecipato mettendo a disposizione anche un’unità cinofila.

Nel corso del servizio, è stata posta particolare attenzione alla Stazione ferroviaria di Massa Centro, dove sono stati controllati i passeggeri in arrivo e in partenza, anche grazie alla presenza del cane antidroga della Guardia di Finanza, e all’antistante piazza IV novembre, nonché alle fermate bus di piazza Betti e via Europa. Sono inoltre stati controllati alcuni esercizi commerciali ove, già in passato, è stata riscontrata la presenza di persone con precedenti penali.

È stato inoltre accuratamente perlustrato uno stabile del centro, ove, in base a ripetute segnalazioni, si sospettava la presenza di persone dedite allo spaccio di sostanze stupefacenti, senza, in quel momento, trovare riscontro a quanto riferito anche dagli abitanti della zona.

Nel complesso, sono state identificate e controllate 36 persone, 27 delle quali gravate da precedenti di polizia (prevalentemente per reati in materia di stupefacenti, contro il patrimonio e in materia di soggiorno sul territorio nazionale), nonché 6 veicoli.

La posizione di alcuni cittadini stranieri identificati nel corso del servizio in questione, sarà approfondita nel corso delle prossime ore, per verificare la regolarità del loro soggiorno.

Nell’ambito del medesimo servizio, inoltre, personale della Squadra Volante della Questura ha svolto un accurato controllo dello stabile dismesso noto come “ex colonia Motta”, a Marina di Massa, oggetto di numerose segnalazioni da parte della popolazione della zona. All’esito della perlustrazione, sono state accompagnate in ufficio per ulteriori accertamenti 2 persone, tutti cittadini provenienti dalle nazioni del nord Africa.

Uno di questi, con numerosi precedenti in materia di stupefacenti, per reati contro il patrimonio e già oggetto in passato di un ordine di espulsione dal territorio nazionale, è stato accompagnato al Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Torino per l’espletamento delle procedure per il suo trasferimento nella nazione d’origine, il Regno del Marocco.

Un altro giovane marocchino, incensurato, è stato invece trovato in possesso di 26 dosi preconfezionate, pari a circa 13 grammi, di cocaina ed è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio.

L’attività descritta, i cui obiettivi sono stati individuati anche grazie alle preziose segnalazioni formulate dai cittadini, dati gli ottimi risultati raggiunti, sarà replicata nel corso delle prossime settimane.


12/09/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/11/2018 06:44:50