Questura di Macerata

  • Piazza della Libertà, 15 - 62100 Macerata ( Dove siamo)
  • telefono: 073325411
  • email: urp.quest.mc@pecps.poliziadistato.it

Rilascio Passaporti

LOGO

Informazioni generali:

In aderenza alla vigente normativa europea, dal 20 maggio 2010 viene rilasciato ai cittadini  italiani, da tutte le Questure in Italia, ed all'estero dalle rappresentanze diplomatiche e consolari, un passaporto elettronico costituito da un libretto cartaceo di 48 pagine a modello unificato nella cui copertina è presente un microchip che contiene le informazioni relative ai dati anagrafici, la foto e, dal compimento del 12° anno, le impronte digitali del titolare.

All’atto della presentazione della richiesta del passaporto sarà effettuata la legalizzazione della foto, verrà depositata la firma e verranno acquisite le impronte digitali.

L’acquisizione delle impronte digitali, memorizzate nel microchip inserito nel passaporto, è finalizzata esclusivamente all’inserimento di tali dati nel documento stesso e pertanto non è prevista la conservazione in alcuna banca dati.

Dal 26.06.2012 tutti i minori potranno viaggiare in Europa e all'estero soltanto se titolari di un documento di viaggio individuale (carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto).

La validità del passaporto;

  • 10 anni dalla data di rilascio per il richiedente maggiorenne;
  • 5 anni dalla data di rilascio per il richiedente da 3 a 18 anni;
  • 3 anni dalla data di rilascio per il richiedente da 0 a 3 anni.

 Per l’ottimizzazione dei tempi di presentazione della richiesta, è possibile prenotare la presentazione dell’istanza collegandosi al sito della Polizia di Stato (Link).

Per ottenere il rilascio del passaporto o le autorizzazioni amministrative inerenti l'espatrio di minori ci si può rivolgere:

  • alla Questura
  • al Commissariato di Pubblica Sicurezza

Tempi: il passaporto viene di norma rilasciato in circa 15 giorni dalla data di presentazione dell’istanza.

 

CARATTERISTICHE DELLE FOTO

La fotografia da apporre sul modulo per la richiesta del passaporto può essere legalizzata presso i suddetti Uffici alla presenza del richiedente il passaporto con al seguito un documento di riconoscimento valido.

Le fotografie NON devono essere firmate e NON devono essere DIGITALI.

Le fotografie devono avere le seguenti caratteristiche:

  •  Foto a colori  4,0 x 4,0  (n.b.: IL VISO NON DEVE OCCUPARE PIU’ DEL 70% DELLA FOTO)
  • Sfondo bianco 
  • Vista frontale
  • Senza ombre e riflessi
  • Senza occhiali con montature vistose
  • (link ESEMPI FOTO)

AVVERTENZE

Se già si possiede un passaporto rilasciato negli ultimi 10 anni, anche se scaduto, occorre sempre allegarlo all’atto della richiesta o allegare qualora smarrito o rubato la relativa denuncia di smarrimento o furto.

Documentazione occorrente per:

RILASCIO DEL PASSAPORTO

Per richiedente con figli maggiorenni

  • Modulo per maggiorenni (link)
  • 2 fotografie formato 4,0 x 4,0 a colori uguali e recenti;
  • 1 contrassegno telematico di Euro 73,50 (acquistabile in tabaccheria o presso una rivendita di valori bollati).
  • ricevuta di versamento della somma di Euro 42,50 effettuato sul c/c postale nr.67422808 del Ministero Economia e Finanze–Dipartimento del Tesoro con causale”importo per il rilascio del passaporto elettronico” (il bollettino premarcato è reperibile presso gli uffici postali).
  • passaporto scaduto in restituzione ove il richiedente ne sia intestatario
  • documento d’identità in corso di validità e copia fotostatica della carta d’identità del richiedente per la legalizzazione della foto.

Per richiedente con figli minori degli anni 18 aggiungere alla documentazione di cui al punto precedente

  • Atto di assenso (link) sottoscritto dal coesercente la potestà genitoriale (la firma deve essere apposta in presenza del dipendente addetto alla ricezione dell’atto di assenso previa esibizione di un documento di riconoscimento ovvero, in alternativa, l’assenso può essere inoltrato già firmato dal genitore assenziente cittadino italiano o di altro Paese dell’Unione Europea, allegando fotocopia di un documento di identità su cui sono apposte data e firma. Se il genitore che deve dare l’assenso è cittadino extracomunitario la firma dovrà essere apposta in presenza del dipendente addetto alla ricezione dell’atto di assenso previa esibizione di un documento di riconoscimento).

Il richiedente che, avendo figli minorenni, non ottenga l’assenso dell’altro genitore necessita dell’autorizzazione del Giudice Tutelare individuato sulla base del luogo di residenza del minore, tenuto conto dell’ambito territoriale della circoscrizione del Tribunale da cui dipende l’Ufficio del Giudice Tutelare.

Nella provincia di Macerata, il giudice tutelare è operante presso il Tribunale di Macerata.

  • Nel caso di minore residente all’estero l’atto di assenso deve essere rilasciato dalle Autorità Consolari competenti per territorio di residenza del minore.
  • Non è necessaria l’autorizzazione dell’altro genitore qualora il richiedente sia titolare esclusivo della potestà genitoriale sul figlio minore

Per richiedente minorenne

  • Modulo per minorenni (link) sottoscritto da entrambi i genitori  

(la firma di almeno uno dei genitori deve essere apposta in presenza del dipendente addetto alla ricezione dell’atto di assenso previa esibizione di un documento di riconoscimento ovvero, in alternativa, l’assenso (link) può essere inoltrato già firmato dal genitore assenziente cittadino italiano o di altro Paese dell’Unione Europea, allegando fotocopia di un documento di identità su cui sono apposte data e firma. Se il genitore che deve dare l’assenso è cittadino extracomunitario la firma dovrà essere apposta dinanzi all’ufficiale addetto allo sportello).

  • 1 contrassegno telematico di Euro 73,50 (acquistabile in tabaccheria o presso una rivendita di valori bollati).
  • ricevuta di versamento della somma di Euro 42,50 effettuato sul c/c postale nr.67422808 del Ministero Economia e Finanze–Dipartimento del Tesoro con causale ”importo per il rilascio del passaporto elettronico”(il bollettino premarcato è presso gli uffici postali).
  • passaporto scaduto in restituzione qualora il richiedente ne sia intestatario
  • documento d’identità in corso di validità e copia fotostatica della carta d’identità del richiedente per la legalizzazione della foto.

N.B.: Sul passaporto del minore di anni 14 è obbligatorio indicare il nome dei genitori che dovranno specificare se il minore debba viaggiare accompagnato dai genitori congiuntamente o se possa viaggiare con un solo genitore.

 

DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGAMENTO PER MINORI DI ANNI 14 

I minori di anni 14 possono recarsi all'estero con altre persone che non siano i genitori solo se muniti di autorizzazione della Questura o del Commissariato di Pubblica Sicurezza competente in base al luogo di residenza del minore.

Per richiedere tale autorizzazione occorre presentare allo sportello la seguente documentazione:

  • Modulo della dichiarazione di accompagnamento(link) ;
  • Fotocopia del documento che il minore utilizzerà per l’espatrio;
  • Fotocopia dei documenti di identità dei genitori;
  • Fotocopia del documento di identità del/degli accompagnatori (massimo 2).

Questo documento ha una validità di 6 mesi dalla data di rilascio ed è utilizzabile solo per il viaggio per cui è richiesto.

 

Per informazioni e richieste:  

 


29/11/2017
(modificato il 18/05/2018)

20/05/2018 13:49:39