Questura di Lucca

  • Via Cavour n.120 - 55100 LUCCA ( Dove siamo)
  • telefono: 0583/4551
  • fax: 0583/455474
  • email: gab.quest.lu@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Viareggio - Controllo del territorio

Viareggio - Continua l’attività di prevenzione e contrasto al fenomeno dei reati contro il patrimonio

Il Commissariato di P.S. di Viareggio ha pianificato, già dai primi giorni del mese di dicembre, una intensificazione dei controlli del territorio mediante personale della Squadra Volanti che della Squadra Anticrimine.

Obiettivo di tale attività è quello di contrastare e, soprattutto prevenire, il fenomeno dei reati contro il patrimonio, specie dei furti in abitazione, e garantire così il sereno svolgimento delle festività natalizie.

In tale ottica nella sola giornata di ieri, a seguito di tali mirati controlli, personale di polizia ha proceduto a controllo di 20 autoveicoli, identificando oltre 40 persone.

Nell’ambito di tali controlli, sono stati identificati due cittadini italiani, un trentenne residente a Carrara e un quarantenne residente a Vinci, mentre si aggiravano con fare sospetto lungo la via Menini a Viareggio.

A seguito degli accertamenti effettuati negli uffici del Commissariato sono emersi i numerosi precedenti penali e di polizia di cui i due uomini sono gravati, in particolare, per furto e altri reati contro il patrimonio.

È verosimile ritenere, pertanto, che gli stessi avessero in mente di mettere a segno qualche furto nel corso della giornata, stante anche la circostanza che i due non sono stati in grado di fornire una valida spiegazione circa la loro presenza a Viareggio.

Per tali motivi i due sono stati muniti di foglio di via con divieto di ritorno per anni tre dal Comune di Viareggio e accompagnati presso la locale stazione ferroviaria.

Altro provvedimento analogo è stato adottato sempre nella giornata di ieri nei confronti di un cittadino nigeriano di 23 anni.

Il giovane è stato fermato e sottoposto a controllo da personale in servizio in borghese mentre si trovava in via Zanardelli a Viareggio nei pressi di una nota pasticceria.

A seguito del controllo sono emersi numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio a carico dell’uomo che, inoltre, nei giorni scorsi era stato segnalato da alcuni cittadini per comportamenti molesti avuti nei confronti dei clienti del suddetto esercizio commerciale.

Dagli accertamenti presso l’ufficio immigrazione del Commissariato è emerso che il giovane si trovava a Viareggio senza un valido permesso di soggiorno.

Accertata tale irregolarità, l’uomo è stato accompagnato presso il centro di permanenza per i rimpatri di Torino al fine di essere espulso dal territorio nazionale.


14/12/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/03/2019 03:02:41