Questura di Livorno

  • Via Fiume, 40 - 57123 Livorno ( Dove siamo)
  • telefono: 0586235111
  • email: gab.quest.li@pecps.poliziadistato.it

Un arresto e un denunciato in stato di libertà per i reati di: reingresso sul territorio nazionale; e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei servizi per il controllo del territorio, il 27 agosto personale delle volanti procedeva al controllo di un cittadino tunisino del 1994.

Nelle prime ore della mattina del 27.08.2017, nel corso dei normali servizi per il controllo del territorio, in questo Viale Italia, all’altezza dei Bagni Pancaldi, personale delle volanti della Questura di Livorno,  procedeva al controllo di un cittadino tunisino (C.A. del 1994), s.f.d.; i successivi accertamenti, evidenziavano che lo straniero, era trasgressore del divieto di reingresso sul territorio nazionale a seguito di espulsione (art. 13/13° dlgs. 286/98).

L’uomo trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, è stato messo a disposizione dell’A.G. per la convalida dell’arresto e il successivo nulla osta all’espulsione.

Nella stessa serata del 27.08.2017, nella zona di Piazza della Repubblica, esattamente via della Pina d’oro, sempre nel corso di mirati controlli, gli equipaggi volante, hanno sorpreso un cittadino marocchino, (J.M. del 1986), con indosso nr. 9 palline di sostanza stupefacente, già confezionate e pronte per lo smercio, per un peso complessivo di gr. 5,2 di stupefacente del tipo “cocaina”.

Accompagnato presso gli uffici della questura, la persona già conosciuta per analoghi precedenti di polizia e penali, veniva trattenuto e messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per la successiva espulsione.


28/08/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/11/2017 05:38:44