Questura di Livorno

  • Via Fiume, 40 - 57123 Livorno ( Dove siamo)
  • telefono: 0586235111
  • email: gab.quest.li@pecps.poliziadistato.it

Servizi di controllo del territorio

La Polizia di Stato rintraccia una bimba di 4 anni e mezzo al Varco Immacolatella

Nella settimana dal 21 agosto al 27 u.s. nell’ ambito dei servizi di controllo del territorio posti in essere dall’ Ufficio Prevenzione Generale e dal personale dell’Ufficio Immigrazione venivano effettuati numerosi controlli in Livorno e provincia.

Nella settimana dal 21 agosto al 27 u.s. nell’ambito dei servizi di controllo del territorio posti in essere dall’ Ufficio Prevenzione Generale  e dal personale dell’Ufficio Immigrazione , sono stati effettuati numerosi controlli sia in Livorno che nell’ambito della provincia, dai quali sono scaturiti accertamenti che hanno condotto alle seguenti espulsioni amministrative:

21.08.2017

Cittadino tunisino B.S. 42 anni precedenti per gravi reati, fra i quali quello di rissa; nel decorso mese di luglio aveva percosso la convivente provocandole fratture ed altre lesioni gravi a seguito delle quali era stato necessario procedere all’asportazione della milza.Espulso ed accompagnato presso un centro per il rimpatrio ove verrà attivata la procedura per il suo accompagnamento coatto nel paese d’origine.

22.08.2017

Cittadino marocchino I.Y. di anni 29 con precedenti inerenti gli stupefacenti ed una denuncia per violenza sessuale.Espulso con ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale.

23.08.2017

Cittadino marocchino H.A. di anni 33 con precedenti penali per reati contro il patrimonio e contro la persona.Espulso ed accompagnato ad un centro per il rimpatrio ove verrà attivata la procedura per il suo accompagnamento coatto nel paese d’origine.

Cittadino marocchino E.B. di anni 29 con precedenti per reati inerenti gli stupefacenti e per resistenza a P. U.Espulso con ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale.

25.08.2017

Cittadino tunisino A.E. di anni 25, privo di pregiudizi penali e di polizia.

Espulso con ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale.

Inoltre a Cecina  personale del Commissariato  di P.S. traeva in arresto per evasione tale F. M., albanese del ‘65.L’uomo si trovava in custodia cautelare con braccialetto elettronico dopo essere stato denunciato per stalking nei confronti della moglie (nel decorso  mese di luglio aveva avuto un aggravamento della pena). Malgrado ciò ha pensato bene di ritornare presso l’abitazione della moglie, per chiedere ulteriori notizie circa la fine del loro rapporto; la signora spaventata richiedeva quindi l’intervento della polizia. L’uomo è stato associato alla casa circondariale di Pisa.

Sempre nella giornata il personale del Commissariato di P.S. di Rosignano interveniva unitamente al Comando di Polizia Municipale per procedere all’identificazione di un ubriaco nella vicinanze di una macelleria.

Si trattava di tale A. R., bosniaco del ‘64, a carico del quale risultava una nota di rintraccio emesso dalla Questura di Rimini per ricettazione. Lo stesso, dopo gli accertamenti di rito, veniva quindi condotto presso la casa circondariale di Livorno.


28/08/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/11/2017 15:49:14