Questura di Livorno

  • Via Fiume, 40 - 57123 Livorno ( Dove siamo)
  • telefono: 0586235111
  • email: gab.quest.li@pecps.poliziadistato.it

NON SOLO SPACCIO

materiale sequestrato

Dai successivi accertamenti della Polizia di Stato veniva scoperto un fondo con numerosi oggetti di provenienza illecita tra cui otto orologi e due biciclette .

Nel pomeriggio del 27 ottobre 2016 intorno alle ore 15.30, in Livorno piazza Grande sotto i portici del palazzo Grande,  nel corso di un’operazione finalizzata al contrasto dello spaccio di stupefacenti, personale della squadra mobile-gruppo falchi della Polizia di Stato della Questura di Livorno, notava un gruppo di giovani tra cui un extracomunitario con capelli a cresta. Questi ad un tratto saliva sulle scale che conducono all’ex cinema Grande e si accovacciava presso la grata che impedisce l’accesso alla struttura in abbandono, e recuperava da terra della sostanza solida risultata successivamente stupefacente di tipo HASHISH. Ne staccava un pezzo con la bocca, riponeva il pezzo a terra e scendeva le scale. Dietro la colonna si incontrava con P.G tossicodipendente, al quale cedeva gr. 1,70 netti di sostanza stupefacente , risultata essere del tipo HASHISH, in cambio della somma di € 5,00 in monete. Immediatamente bloccato , l’uomo risultava essere tale K.R nato in Marocco nel 1997 ma domiciliato a Livorno, privo di documenti, ed aveva in tasca € 10,70. Il personale operante si portava sulle scale e oltre la grata, nel punto dove si era chinato lo straniero , venivano rinvenuti  ulteriori gr. 4,88 netti di HASHISH. In caserma lo straniero veniva sottoposto a perquisizione personale e gli venivano trovate in tasca le chiavi dell’appartamento. Riconosciuto dal personale operante quale uno degli occupanti un fondo ubicato in via del Seminario, all’interno del quale veniva rinvenuto e sequestrato quanto segue:

 

2 pezzi di sostanza stupefacente tipo HASHISH del peso lordo di gr. 125,80 in un cassetto del mobile della camera ;

  • gr. 1,50 lordi di sostanza stupefacente tipo COCAINA (2 involucri in cellophane);
  • gr. 2,63 lordi di sostanza stupefacente tipo MARIJUANA (3 involucri in cellophane)
  • € 2.365,00 in banconote  suddivise in banconote di vario taglio
  • un PC portatile marca Asus nel salotto sul divano;
  • un tablet marca Asus nel salotto sul divano;
  • un navigatore satellitare marca Becker nel salotto sul divano;

all’interno di un trolley di colore nero in tessuto posto  sopra l’armadio :

  • un orologio da taschino marca Roskopf  Patent;
  • un orologio da donna marca Doyle, con cinturino in acciaio;
  • un orologio da uomo marca Pringeps con cinturino in acciaio;
  • un orologio Breitling da uomo con cinturino in pelle marrone;
  • un orologio da uomo marca Memphis Belle modello Spirit con cinturino in pelle (valore € 500-600);
  • un orologio da uomo marca Glower con cinturino in acciaio;
  • un orologio da donna marca Sartier con cinturino in acciaio;
  • una collana in argento 925 col gancio rotto;

sulla sommità dell’armadio della camera da letto vi era parzialmente smontata

  • una bici da uomo mountain bike colore nero opaco in carbonio, marca Cube (valore € 5000,00);

nel salotto parzialmente smontata (senza ruote)  si rinveniva:

  • una mountain bike da donna colore bianco- verde marca Sunn.

Lo stupefacente e i soldi venivano sequestrati quali mezzi e proventi dello spaccio di stupefacenti  posto in essere dal K.R. irregolare sul territorio nazionale e non esplicante alcuna attività lavorativa.  Gli altri beni di cui non dimostrava l’acquisto e non giustificava il possesso, venivano sequestrati quali beni di probabile  provenienza illecita.

Dagli ulteriori accertamenti K.R. risultava destinatario anche di un Ordine del Questore di Livorno a lasciare il TN entro giorni 7 decorrenti dal maggio 2016, a cui non aveva ottemperato.

Alla luce di quanto sopra il personale della squadra Mobile di Livorno –gruppo Falchi procedeva all’arresto dell’uomo  per spaccio di sostanza stupefacenti.

Anche l’acquirente dello stupefacente sorpreso in piazza grande tale  P. G. del 1967 veniva segnalato alla Prefettura in quanto aveva acquistato lo stupefacente per uso personale


28/10/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/11/2017 08:11:04