Questura di Lecce

  • Viale Otranto n.1 - 73100 Lecce ( Dove siamo)
  • telefono: 08326931
  • fax: 0832691777
  • email: gab.quest.le@pecps.poliziadistato.it - immig.quest.le@pecps.poliziadistato.it - anticrimine.quest.le@pecps.poliziadistato.it - ammin.quest.le@pecps.poliziadistato.it

Molestie e percosse ripetute nel tempo

tunisino allontanato dall'abitazione familiare

I poliziotti della Squadra Mobile di Lecce, nella giornata di ieri, hanno notificato ad un  cittadino tunisino, di 37 anni, regolare e incensurato, residente in provincia, l’ordine di esecuzione della misura cautelare dell’allontanamento dall’abitazione familiare con la prescrizione del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa.

 

L’uomo ha ripetutamente maltrattato e percosso la compagna, beneficiando dell’impunità grazie al silenzio e allo stato di sottomissione della donna che non ha mai trovato il coraggio di denunciare.

Il ricorso alle cure mediche del pronto soccorso dell’ospedale V. Fazzi di Lecce, a cui è stata costretta la donna, nei giorni precedenti, dopo l’ennesima prepotenza subita, ha spinto la stessa a denunciare il compagno.

I successivi accertamenti degli investigatori hanno, quindi, determinato, per il 37enne tunisino, il provvedimento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Lecce.

 


29/08/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/09/2018 19:07:38