Questura di Lecce

  • Viale Otranto n.1 - 73100 Lecce ( Dove siamo)
  • telefono: 08326931
  • fax: 0832691777
  • email: gab.quest.le@pecps.poliziadistato.it - immig.quest.le@pecps.poliziadistato.it - anticrimine.quest.le@pecps.poliziadistato.it - ammin.quest.le@pecps.poliziadistato.it

Furto di energia elettrica a Nardò

Furto di energia elettrica a Nardò

La polizia denuncia quattro persone: hanno sottratto energia per oltre 72.000,00 euro

Il Commissariato di P.S. di Nardò negli ultimi mesi ha condotto un’indagine di polizia giudiziaria che ha portato alla denuncia di 4 persone indagate per furto aggravato di energia elettrica.

Le attività di indagine sono nate dal riscontro di alcune anomalie inerenti la distribuzione ed il consumo di energia elettrica.

Si è dato quindi vita ad una serie di sopralluoghi effettuati congiuntamente da agenti del Commissariato e da tecnici dell’Enel.

Sorprendente l’esito in soli pochi mesi di indagine:

  • 3 esercizi commerciali
  • 1 abitazione privata

Ancora più sorprendente il metodo con cui si rubava l’energia elettrica:

  • in un caso  era stato apposto un magnete,  abilmente occultato in un diffusore deodorante per ambienti, sul contatore;
  • in un altro caso si era bypassato direttamente il contatore mediante un cavo che portava l’energia all’interno dell’esercizio pubblico;

Ma il sistema tecnologicamente più evoluto è risultato quello realizzato dal proprietario di una privata abitazione: si era bypassato  il contatore con un lavoro eseguito a regola d’arte.

Infatti il cavo era collegato ad un dispositivo elettronico comandato da un interruttore che permetteva di volta in volta di inserire o disinserire il ponte elettrico realizzato appunto a regola d’arte  e completamente murato e invisibile dall’esterno.

In sostanza, in caso di controlli il proprietario premendo il pulsante avrebbe potuto inserire o disinserire il contatore a suo piacimento. 

Le quattro persone indagate sono state deferite all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato di energia elettrica.

Inoltre, dai conteggi effettuati da Enel Distribuzione, i quattro denunciati dovranno restituire l’equivalente del valore dell’ energia elettrica sottratta che ammonta complessivamente ad oltre 72.000, 00 euro.


14/02/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/02/2018 21:33:12