Questura di La Spezia

  • Viale Italia n.497 - 19100 La Spezia ( Dove siamo)
  • telefono: 0187/5671
  • fax: ==
  • email: gab.quest.sp@pecps.poliziadistato.it

Rilascio Passaporti

DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO PER MINORI

Dal 4 giugno 2014 nuove modalità per il rilascio dei titoli di viaggio nei confronti dei minori italiani che viaggiano non accompagnati da almeno un genitore o da un tutore legale.

La modifica della normativa in materia di rilascio di passaporto per minori ha eliminato già dal 2009 la possibilità dell' iscrizione del minore sul passaporto del genitore, con ulteriori forme di garanzia, quali,ad esempio, la necessità che per un minore di età inferiore ai 14 anni che viaggi verso l' estero non accompagnato da uno dei genitori (o da chi ne fa le veci), sia necessaria una menzione sul passaporto o una dichiarazione di accompagnamento, nelle quali sia indicato il nominativo della persona/e o ente cui il minore è affidato, sottoscritta dagli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoriale ed appositamente vistata dalla Autorità competente al rilascio del passaporto.

In tale ottica di tutela del minore è stato ora ridefinito il temine spazio temporale di validità di tali dichiarazioni, che dovranno essere rinnovate ogniqualvolta il minore infra quattordicenne italiano oltrepassi i confini nazionali (o, nel caso di residenza all' estero, i confini del paese di residenza).

QUINDI:

A far data dal 4 giugno 2014, qualora un minore di anni 14 viaggi non accompagnato da uno dei genitori o da un legale tutore, il nome della persona o persone a cui e' affidato deve essere indicato in una dichiarazione rilasciata da chi può dare l' assenso o l' autorizzazione al rilascio del passaporto, che avrà validità di norma circoscritta ad un viaggio (inteso come andata e ritorno) e con durata massima di 6 mesi, salvo particolari casi nei quali può essere autorizzato un periodo superiore (ad esempio per affido del minore ad istituti di cura o formazione) e comunque non eccedente la data di scadenza del passaporto del minore.

In tale dichiarazione gli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria possono chiedere la menzione sul passaporto del minore o il rilascio di una attestazione, riportante i dati in essa contenuti.

Pur ritenendo preferibile la menzione sul passaporto, per le maggiori garanzie di autenticità ed integrità offerte, la scelta fra questa o la attestazione, spetta agli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria, salvo il caso in cui sorgano contrasti tra le modalità scelte dalla Pubblica Autorità e quelle espresse dai richiedenti, in cui risulta prevalente l' indicazione effettuata dalla autorità stessa.

Stante la necessità che sia indicato almeno un accompagnatore, è possibile fornire il nominativo di due accompagnatori, alternativi fra loro.

La dichiarazione di accompagnamento deve essere presentata agli uffici preposti al rilascio del passaporto dagli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria e sottoscritta alla presenza del funzionario addetto.

Tale dichiarazione può essere presentata già sottoscritta ma, in tal caso, dovrà essere accompagnata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità valido, firmato dal titolare;nel caso in cui il genitore o tutore sia cittadino di un paese non U.E e non residente in Italia, la firma dovrà essere autenticata.

In aderenza a quanto previsto dalla vigente normativa, le istanze potranno essere inoltrate anche via fax o per via telematica.

Nel caso in cui il minore sia affidato ad un ente o ad una compagnia di trasporto, sarà rilasciata unicamente l' attestazione, redatta sulla base della dichiarazione resa dagli esercenti la responsabilità genitoriale o tutoria


05/06/2014

23/09/2017 23:52:37