Questura di L'Aquila

  • Via Strinella n.1 - 67100 L'Aquila ( Dove siamo)
  • telefono: 08624301
  • email: gab.quest.aq@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

L'AQUILA: TRUFFATRICE SERIALE CHE TENTA DI APRIRE CONTI CORRENTI COBN DOCUMENTI FALSI

DOCUMENTI FALSI

Nel pomeriggio di mercoledì 16 maggio u.s., personale della Squadra Mobile - sezione reati contro il patrimonio, d’intesa con il Sostituto Procuratore,  ha tratto in arresto una 33enne di origine napoletana, trovata in possesso di due carte d’identità false, valide per l’espatrio, utilizzate per aprire dei conti correnti in diverse banche ubicate in questo capoluogo.

Infatti, la donna nella stessa mattinata si era presentata presso un istituto di credito cittadino,  chiedendo di aprire un conto corrente con la scusa di ottenere  condizioni di conto più favorevoli rispetto a quelle di cui era già titolare.

Nella circostanza l’addetto commerciale le richiedeva un documento d’identità ed il codice fiscale, necessari per avviare la pratica amministrativa, dandole appuntamento  per il pomeriggio per la stipula del contratto. 

L’impiegato della banca notava, immediatamente,  che la donna, nonostante un accento marcatamente partenopeo, possedeva dei documenti intestati ad una donna nata ad Udine e residente a L’Aquila e che risultava già censita quale cliente in  una filiale di Udine.

Insospettito, l’uomo ha chiamato immediatamente la Polizia, raccontando quanto accaduto.

Nel pomeriggio la donna, quando si è presentata all’appuntamento, ha trovato ad attenderla  gli investigatori della Squadra Mobile che l’hanno tratta in arresto per possesso di carta d’identità falsa valida per l’espatrio. 

Dalla successiva perquisizione effettuata presso  la stanza di albergo, dove la stessa alloggiava in questo centro, sono state trovate e sequestrate una ricevuta di apertura di un conto corrente bancario, acceso lo stesso giorno presso un altro istituto di credito di questa città ed intestato ad una donna di Udine; una carta d’identità ed un codice fiscale, entrambi falsi, intestati ad un uomo di Padova e residente  a L’Aquila ed  un elenco di banche ubicate in questo capoluogo. 

         La donna, dopo la convalida dell’arresto da parte dell’Autorità Giudiziaria,  è stata accompagnata presso la propria abitazione sita in Quarto Flegreo (NA) dove dovrà permanere agli arresti domiciliari.


19/05/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/09/2018 11:16:53