Questura di Imperia

  • Piazza del Duomo, 14 - 18100 Imperia ( Dove siamo)
  • telefono: 01837951
  • fax: 0183795592
  • email: urp.quest.im@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato arresta in flagranza di reato due algerini per tentata rapina aggravata, lesioni, resistenza a P.U.

gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato e di reparti di rinforzo hanno arrestato in flagranza di reato due uomini di nazionalità algerina che poco prima avevano aggredito a scopo di rapina una donna in transito sulla pubblica via.

All’alba di ieri, nel centro di Ventimiglia, gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato e dei reparti di rinforzo, che implementano da mesi il dispositivo di sicurezza dispiegato nella città, hanno arrestato in  flagranza di reato due uomini di nazionalità algerina che, poco prima, avevano aggredito a scopo di rapina una donna in transito sulla pubblica via.

Nella circostanza due donne, che si stavano dirigendo verso la stazione ferroviaria per recarsi al lavoro, sono state avvicinate dagli stranieri che hanno tentato di strappare di dosso la borsa ad una delle due, cittadina romena.

L’estenua resistenza della donna le costava una rovinosa caduta a terra, a causa della quale ha riportato lesioni guaribili, secondo il referto medico, in 30 gg.

Le urla di aiuto della vittima e della sua amica, che ha assistito spaventata al fatto, venivano udite dal responsabile del diuturno servizio di sicurezza e prevenzione istituito dal Questore di Imperia, dr. Capocasa, e operativo 24 ore su 24 nell’area.

L’operatore si poneva subito all’inseguimento di uno dei due rapinatori che fuggiva, venendo bloccato nei pressi di un passaggio a livello dove è stato  arrestato.

Nel frattempo è sopraggiunta anche la Volante del Commissariato di  Polizia che, in pochi secondi, è riuscita ad intercettare anche il secondo rapinatore introdottosi all’interno di un bar della zona per eludere le ricerche.

All’interno del locale pubblico l’uomo ha opposto resistenza agli Agenti di Polizia, colpendo al fianco uno di essi con una sedia. Nonostante la reazione del malvivente, gli operatori di Polizia lo neutralizzavano traendolo in arresto anche per il reato  di resistenza a P.U.

L’agente ferito, al termine dell’operazione è stato costretto a recarsi in ospedale dove è stato refertato con una prognosi di 15  giorni  per contusioni toraciche e distorsione cervicale.

La vittima della rapina è stata accompagnata al punto di primo soccorso dell’ospedale di Bordighera dove i sanitari hanno accertato lesioni guaribili in 30 giorni s.c., descrivendo un quadro clinico contrassegnato da distrazione cervicale, escoriazioni diffuse e stato ansioso.

I due algerini, di 23 e 27 anni, sono stati sottoposti ad ulteriori accertamenti sull’identità, nel corso dei quali sono risultati essere senza fissa dimora e già sottoposti a controllo di Polizia e all’ordine del Questore di Cagliari di abbandonare il Territorio Nazionale.

Oggi presso il Tribunale di Imperia la convalida degli arresti nell’ambito del processo per direttissima.

Il repentino intervento contemporaneo di due pattuglie della Polizia, coordinate dal Dirigente del Commissariato dr. Saverio Aricò, danno la misura dell’impegno senza sosta profuso nel presidiare la città con servizi di natura preventiva e repressiva.

Solo 6 giorni fa un’azione altrettanto impegnativa, peraltro portata a segno dai medesimi operatori di Polizia, in occasione della rapina perpetrata da due cittadini afghani, entrambi sottoposti a fermo di indiziato di delitto,  in danno di un loro connazionale alla foce del fiume Roya


21/06/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/09/2017 08:03:39