Questura di Imperia

  • Piazza del Duomo, 14 - 18100 Imperia ( Dove siamo)
  • telefono: 01837951
  • fax: 0183795592
  • email: urp.quest.im@pecps.poliziadistato.it

Imperia. La Polizia di Stato sgomina batteria di ladri in trasferta da Genova: quattro gli arrestati.

Imperia. La Polizia di Stato sgomina batteria di ladri in trasferta da Genova: quattro gli arrestati.

Imperia. La Polizia di Stato sgomina batteria di ladri in trasferta da Genova: quattro gli arrestati.

Sono quattro gli arresti effettuati, questo pomeriggio, dalle pattuglie della Squadra Volante della Polizia di Stato a carico di una banda di stranieri, composta da cinque soggetti, che, dopo aver commesso un furto a Diano Marina, sono stati sorpresi a rubare all’interno del supermercato Coop di Imperia.

 

Il quintetto, dopo aver saccheggiato diversi prodotti esposti sui banchi del supermercato, cercavano di uscire indisturbati attraversando le porte delle casse automatiche. La commessa però che aveva assistito alle manovre furtive cercava di bloccare la fuga, venendo spintonata. A questo punto, intervenivano gli addetti alla vigilanza, che si ponevano subito all’inseguimento dei ladri, due uomini e due donne. Il gruppo si disperdeva andando in diverse direzioni. Tale tentativo riusciva vano, atteso il pronto intervento delle pattuglie della Squadra Volante della Questura, nel frattempo inviate dalla sala Operativa, allertata dalla stessa commessa. Solo uno dei cinque riusciva a far perdere le tracce. 

 

Dei quattro arrestati, tre sono cittadini di nazionalità ecuadoregna e uno di nazionalità rumena di età compresa tra  i 25 e i 30 anni, tutti con a carico precedenti specifici per furto, rapina, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio per sostanze stupefacenti.

 

Secondo la ricostruzione dei fatti fornita dagli addetti alla vigilanza, il gruppo, dopo aver sottratto la merce,  aveva tentato la fuga a bordo di un’autovettura che si trovava nel parcheggio sottostante il supermercato, bloccata dagli stessi addetti prima che potesse allontanarsi.

 

Sotto un veicolo parcheggiato accanto alla loro autovettura, gli operatori rinvenivano, opportunamente nascosta, una borsa in similpelle, di colore nero contenente quattro paia di scarpe da ginnastica.

 

Uno dei quattro, invece, teneva ancora in mano una borsa in cartone di  colore nero, riportante la scritta Nuvolari; all’interno della stessa vi erano altre tre paia di scarpe da ginnastica ed una confezione integra da sei lattine di aranciata.

 

Si precisa che entrambi i contenitori erano stati opportunamente rivestiti, con materiale ad hoc e quindi “schermati”, con nastro da imballaggio e materiale di alluminio, al fine di eludere i controlli antitaccheggio. Inoltre, è stata ritrovata altra merce di sicura provenienza furtiva, come acclarato nel corso degli immediati accertamenti.

 

Infatti un altro componente teneva ancora in mano una terza borsa in nylon nera, con scritta bianca riportante il marchio “Adidas”, contenente numerose confezioni, ancora integre e dotate di codici a barre, di pregiati  e costosi profumi che, successivamente stimati, avevano un valore approssimativo di oltre 1.200 euro. Detta merce è risultata poi essere stata sottratta da un esercizio commerciale sito in Diano Marina.

 

Inoltre all’interno del bagagliaio della loro veicolo,  gli operatori rinvenivano nr. 5 auricolari, un carica batterie da auto, un carica batteria portatile, tutti di marca “Cellular Line”,  nonché due schede prepagate per il  servizio streaming di Netflix, il tutto custodito nelle scatole originali e ancora sigillati.

 

Detto materiale, posto sotto sequestro, dai primi accertamenti merceologici, non risulterebbe attribuibile a nessuno dei sopra indicati esercizi commerciali, ma anche questo di sospetta provenienza, presumibilmente sottratto dagli Autogrill situati sul tratto autostradale Genova/Ventimiglia. 

 

Tutti e quattro i soggetti venivano pertanto arrestati in flagranza di reato per furto aggravato e rapina.

 


18/05/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/08/2018 20:36:32