Questura di Grosseto

  • Piazza Giovanni Palatucci 1 - 58100 Grosseto ( Dove siamo)
  • telefono: 0564-433111/399111
  • fax: 0564-433777
  • email: gab.quest.gr@pecps.poliziadistato.it

Controllo del territorio

Nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del territorio, disposti ed intensificati dalla Questura, proprio in virtù dell’approssimarsi della stagione estiva, personale delle Volanti fermava,  in questa Via Pisacane all’altezza di Via Brigate Partigiane, un giovane diciottenne J.H. di nazionalità marocchina, privo di documenti  d’identità ed irregolare sul territorio nazionale che tentava di disfarsi di un oggetto, dopo averlo prelevato dalla tasca posta sul retro del pantalone, lasciandolo cadere in terra. Tale azione di certo non sfuggiva all’attenzione sempre vigile dei poliziotti che recuperavano l’oggetto e accertavano che si trattava di hashish per un peso di grammi 9. A carico del giovane gli operatori della Volante elevavano la contestazione amministrativa per la violazione di detenzione ai fini dell’uso personale e lo deferiva all’Autorità Giudiziaria perché inottemperante all’ ordine del Questore di allontanarsi dal territorio nazionale.

Ed ancora,  durante il regolare pattugliamento della Volante, allo scopo di prevenire e reprimere i fenomeni delinquenziali,  notava un auto in sosta sulla Via Scansanese all’altezza dell’intersezione con il cimitero San Lazzero, al suo interno tre persone. Gli operatori della Volante procedevano al controllo degli occupanti che fin da subito hanno manifestato una forte  tensione e preoccupazione tanto da insospettire i poliziotti. I fermati  venivano identificati per  G.G. di 40 anni, cittadino italiano, con pregiudizi penali inerenti la normativa sugli stupefacenti,  Q. R. di 22 anni cittadino italiano, a suo carico precedenti penali per reati contro la Pubblica Amministrazione  e S. R. di 20 anni, di nazionalità albanese, risultato immune da pregiudizi di polizia. Indosso al G.G. veniva rinvenuta una sigaretta artigianale  con all’interno del tabacco mescolato a marijuana, a suo dire, perché assuntore di tale sostanza.  Dai successivi accertamenti effettuati presso la propria abitazione venivano rinvenuti e sequestrati due involucri, uno contenente 14 grammi di marijuana e l’altro contenente 11 grammi di hashish. A carico del quarantenne la Volante elevava la contestazione amministrativa per la violazione di detenzione ai fini dell’uso personale.

Sempre la Volante, durante il regolare pattugliamento finalizzato al controllo del territorio,  fermava un cittadino extracomunitario  K. V. di nazionalità ucraina, di anni 24, sottoposto a misure di prevenzione, pluripregiudicato in quanto responsabile di furto, ricettazione, spaccio di sostanze stupefacenti, danneggiamento, minaccia e violenza privata. Agli esiti delle verifiche ed accertamenti espletati, risultava a suo carico un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Personale dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Grosseto  dava esecuzione al provvedimento  con accompagnamento alla frontiera e rimpatrio  a kiev. 


17/06/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/09/2017 21:48:15