Questura di Genova

Spaccia stupefacente nonostante sia ai domiciliari. Arrestato

Il denaro e lo stupefacente sequestrato

Indagine del Commissariato Pré

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un 31enne albanese, ristretto agli arresti domiciliari per un precedente arresto sempre per spaccio.

I poliziotti del Commissariato Pré, a seguito di un’attività d’indagine sullo spaccio nel centro storico, sono risaliti al 31enne albanese quale probabile fornitore dei pusher al dettaglio. Individuata l’abitazione dell’uomo a Cornigliano, gli agenti hanno proceduto ieri sera alla perquisizione domiciliare.

A precisa richiesta se detenesse droga in casa, l’uomo ha risposto negativamente. Il rinvenimento di diversi ritagli di cellophane, materiale di residuo del confezionamento delle dosi, ha però indotto gli operatori a ritenere che mentisse. E difatti, in un’altra stanza hanno trovato in un beauty su un armadio la somma di 16.010 euro in contanti e, in un’altra borsa, 10 pacchetti sottovuoto contenenti 180,72 grammi di cocaina ed un bilancino di precisione (vedi foto).

L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Marassi.


21/12/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/01/2018 14:20:32