Questura di Genova

Rapina il padre dell’auto aziendale. Arrestato

Via Asilo Garbarino, ore 12.00

Era infuriato con il padre perché, a suo dire, gli aveva buttato via la droga che teneva in casa e pretendeva un congruo risarcimento.

Per questo, ieri mattina, un 27 genovese pluripregiudicato ha preso il taxi ed è andato a cercare il genitore sul luogo di lavoro.

Quando l’ha trovato ha iniziato a discutere violentemente, tanto da costringerlo a rifugiarsi sul furgoncino in uso per lavoro. Il ragazzo ha allora sfogato la propria rabbia contro il veicolo, staccandone entrambi gli specchietti retrovisori e, mentre il papà chiamava il 112, ha infranto il vetro dell’auto e poi lo ha colpito ripetutamente al volto con un giornale.

L’uomo, inseguito dal figlio, ha raggiunto un collega di lavoro per proteggersi nella sua auto. Il 27enne, in preda all’ira per non aver ottenuto il denaro che voleva, è fuggito a bordo del veicolo aziendale del padre, pur non avendo mai conseguito la patente.

Per evitare l’impatto con le volanti della Questura e del Commissariato Centro che stavano giungendo sul luogo della lite, il ragazzo ha sterzato bruscamente ed è finito contro un muro, senza riportare alcuna ferita.

Il 27enne è stato arrestato per rapina. Questa mattina nel processo per direttissima il giudice ha convalidato l’arresto.


30/11/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/01/2018 14:24:17