Questura di Genova

Preso il rapinatore col tatuaggio

Preso il rapinatore col tatuaggio

Indagine della Squadra Mobile

La Polizia di Stato di Genova ha posto in stato di fermo questa mattina Emanuele Ravanetti, 38 anni, nato a Chiavari ed ha inoltre arrestato una quarantenne genovese.

L’uomo è ritenuto responsabile di almeno 4 rapine compiute a Genova nell’ultimo mese.

In particolare quella al supermercato Carrefour di via XII ottobre nel pomeriggio del 10 agosto.  In quella circostanza il Ravanetti ha minacciato un dipendente con una pistola ed è riuscito a farsi consegnare circa 5000 euro. 

Il pomeriggio del 16 agosto ha compiuto la rapina alla banca Carige di via Burlando. Non riuscendo nell’intento di appropriarsi dei valori dell’Istituto, in quanto le casse erano chiuse, si è fatto consegnare dall’unico dipendente in servizio il suo portafogli, sotto la minaccia di una pistola.

L’indagine della Squadra Mobile, coordinata dalla locale Procura, si è focalizzata sull’identikit di un uomo con un vistoso tatuaggio sul lato sinistro del collo che agiva a volto scoperto utilizzando uno scooter per fuggire dopo aver commesso i reati.

Servizi di appostamento e osservazione hanno permesso di localizzare il mezzo in zona Piazza Manin ove questa mattina i poliziotti hanno atteso che il rapinatore prendesse il motorino e, dopo un pedinamento conclusosi in piazza Dinegro, lo hanno definitivamente bloccato.

Insieme a lui era presente la donna che avendo dato ospitalità alloggiativa al Ravanetti è stata arrestata per il reato di favoreggiamento personale.

 


22/08/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/10/2017 14:42:15