Questura di Frosinone

  • Via Vado del Tufo 67/A - 03100 Frosinone ( Dove siamo)
  • telefono: centralino - 07752181
  • fax: 0775218777
  • email: urp.fr@poliziadistato.it

Carta dei servizi

Detenzione Armi e la certificazione medica richiesta

Come è noto, sulla Gazzetta Ufficiale nr. 347 del 21 ottobre 2013 è stato pubblicato il D.L. in oggetto indicato, entrato in vigore il 5 novembre 2013 con il quale si è intervenuti per apportare correttivi al precedente D.L. 204/2010, con cui era stata recepita nel nostro ordinamento la Direttiva Comunitaria 2008/51/CE, in materia di commercio e detenzione armi. La norma disciplina diversi aspetti dell'ampia materia delle armi ma in particolare oltre a porre in evidenza la nuova impostazione dell'art. 39 del TULPS, per quanto concerne il ritiro delle armi nei casi di "pericolo di abuso" da parte del detentore, vi è una significativa novità per quanto riguarda la presentazione di certificazione medica in caso di mera denuncia detenzione di un'arma.
Con tale normativa infatti è stato introdotto all'art. 6 del predetto D.L. l'obbligo di esibire ogni sei anni, come per i titolari di Porto d'armi, un certificato medico attestante la condizione psico-fisica idonea per "il rilascio del nulla osta all'acquisto di armi comuni da fuoco previsto dall'articolo 35, settimo comma, del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, salvo che non sia stato gia' prodotto nei sei anni antecedenti alla data di entrata in vigore della presente disposizione. Decorsi i diciotto mesi e' sempre possibile la presentazione del certificato nei 30 giorni successivi al ricevimento della diffida da parte dell'ufficio di pubblica sicurezza competente".
Pertanto le persone che detengono armi, di qualsiasi tipo o genere dovranno produrre, all'Ufficio di P.S. (Questura per la città di Frosinone) o al Comando Stazione Carabinieri competente per territorio, entro il 5 maggio 2015, il previsto certificato medico che potrà essere rilasciato o da un Ufficiale Sanitario, o da un Medico della Polizia di Stato o da un Medico militare. Preventivamente la persona dovrà munirsi del certificato anamnestico che dovrà essere rilasciato dal medico di base.
Ciò premesso la Questura di Frosinone avvisa che se entro la data di cui sopra, ovvero 5 maggio 2015, il detentore di armi non avrà provveduto a quanto imposto dalla legge, verrà diffidato in caso di controllo, dall'Ufficio di Pubblica Sicurezza competente (Questura o Comandi Stazioni dell'Arma dei Carabinieri competenti per territorio) a produrre la stessa certificazione entro 30 giorni con l'eventuale possibilità, in caso di inadempimento, di proposta al Prefetto per l' emissione del provvedimento di divieto detenzione delle armi.
Si ribadisce che gli Uffici competenti a ricevere la certificazione sono: la Questura, per il territorio del Comune di Frosinone, i Commissariati P.S. di Cassino, Sora e Fiuggi ed i Comandi Stazione dell'Arma dei Carabinieri per i restanti territori di rispettiva competenza. Per eventuali informazioni si potranno contattare dal lunedi al venerdi dalle ore 12.00 alle ore 13.00, gli uffici della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura ai numeri 0775/218552 - 548 - 549.


25/09/2014

25/04/2018 20:00:06