Questura di Forlì Cesena

  • Corso Garibaldi, 173 - 47121 Forlì Cesena ( Dove siamo)
  • telefono: 0543 719111
  • fax: 0543 719777
  • email: urp.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - PASSAPORTI, ARMI e LICENZE: ammin.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - STRANIERI: immig.quest.fc@pecps.poliziadistato.it -manifestazioni pubbliche: gab.quest.fc@pecps.poliziadistato.it

La Polizia denuncia due persone per furto di capi d'abbigliamento.

sa

LA POLIZIA DI STATO ED IN PARTICOLARE LA SQUADRA MOBILE DI FORLI HA COLLABORATO CON GLI AGENTI DEL COMMISSARIATO DI P.S. RIFREDI DI FIRENZE NELL’INVENTARIO DI ALCUNI CAPI DI ABBIGLIAMENTO RISULTATI RUBATI I PRIMI GIORNI DI DICEMBRE IN FORLI DA UN NEGOZIO DEL CENTRO COMMERCIALE PUNTA DI FERRO DAL VALORE COMPLESSIVO COMMERCIALE DI CIRCA 3000 EURO (6 GIUBOTTI). GLI AGENTI DEL PREDETTO COMMISSARIATO A SEGUITO DI SPECIFICA ATTIVITA INVESTIGATIVA DENUNCIAVANO UNA COPPIA DI CITTADINI PERUVIANI (30  E 41 ANNI) AUTORI DEL REATO DI FURTO AGGRAVATO IN CONCORSO IN QUANTO TROVATI IN POSSESSO DI NUMEROSI CAPI DI ABBIGLIAMENTO PROVENTO DI FURTI IN DIVERSI NEGOZI DEL CENTRO NORD ITALIA, ATTRAVERSO LA TECNICA DELLA C.D. BORSA “SCHERMATA”. IN PARTICOLARE IL PERSONALE OPERANTE ERA VENUTO A CONOSCENZA DI UN EVERO E PROPRIO MERCATO DI MERCE RUBATA GESTITO DA CITTADINI PERUVIANI. I CAPI VENIVANO ESIBITI CON IL LORO CARTELLINO ORIGINALE E BATTUTTI AL MERCATO NERO AL PREZZO RIDOTTO DEL 50%.GLI AGENTI DEL PREDETTO COMMISSARIATO FERMAVANO ALL’ENTRATA DEL CASELLO AUTOSTRADALE DI FIRENZE IN DATA 10 NOVEMBRE 2017 UN’AUOTVETTURA CON A BORDO LA CITATA COPPIA E DA UN CONTROLLO SUL MEZZO POTEVANO ACCERTARE AL PRESENZA NUMEROSA MERCE PROVENTO DI FURTO TRA CUI I CAPI DI ABBIGLIAMENTO IN QUESTIONE. (OLTRE A PROFUMI, PLACCHE ANTITACCHEGGIO E BORSE SCHERMATE).  TRA I CAPI RINVENUTI VENIVANO SEQUESTRATI ALCUNI GIUBOTTI DI VALORE CHE DALL’ETICHETTATURA RISULTAVANO APPARTENERE AD UN ESERCIZIO COMMERCIALE IN FORLI. IL TITOLARE CHE NE AVEVA DENUNCIATO IL FURTO SOLO DI ALCUNI DEI CAPI IN QUESTIONE, POTEVA DUNQUE ACCERTARNE L’ULTERIORE MANCANZA SOLO A SEGUITO DELL’ULTERIORE ATTIVITA D’INDAGINE.TUTTA LA MERCE SEQUESTRATA, ANCHE A SEGUITO DI ULTERIORE PERQUISIZIONE DOMICILIARE IN UN’ABITAZIONE NELLA DISPONIBILITA DEGLI INDAGATI IN FIRENZE, RISULTAVA AMMONTARE AD UN VALORE COMMERCIALE DI CIRCA 30.000 EURO IN QUANTO VENIVANO RINVENUTE APPARECCHIATURE ELETTRONICHE OLTRE A NUMEROSI ARMENI DA SCASSO.


20/01/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/07/2018 04:19:37