Questura di Forlì Cesena

  • Corso Garibaldi, 173 - 47121 Forlì Cesena ( Dove siamo)
  • telefono: 0543 719111
  • fax: 0543 719777
  • email: urp.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - PASSAPORTI, ARMI e LICENZE: ammin.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - STRANIERI: immig.quest.fc@pecps.poliziadistato.it -manifestazioni pubbliche: gab.quest.fc@pecps.poliziadistato.it

#CUORICONNESSI - Progetto educativo contro il CYBERBULLISMO

cconn

Il docufilm #cuoriconnessi a sostegno della campagna di sensibilizzazione fa tappa al Teatro “Fabbri” di Forlì

  

 

 

Forlì, 18 dicembre 2017 – A Forlì la campagna teatrale di sensibilizzazione sul delicato tema del cyberbullismo. La Polizia di Stato scende in campo insieme a Unieuro, con l’obiettivo di sensibilizzare bambini, adolescenti, ragazzi e famiglie, sui rischi e pericoli di un uso distorto della rete internet.

 

Oggi, al Teatro “Fabbri” di Forlì saranno presenti circa 600 studenti degli Istituti scolastici di Forlì ai quali l’autore, Luca Pagliari, farà capire l’importanza delle parole in tutte le sue sfumature attraverso filmati e testimonianze dirette.

 

L’iniziativa vuole fornire ai giovani internauti consigli utili per un uso consapevole e responsabile della tecnologia, dagli smartphone, ai pc, ai tablet, per far comprendere le conseguenze che questo fenomeno può generare nella vita di un ragazzo: i messaggi, le immagini e i video caricati in rete oggi si diffondono in maniera incontrollata e restano presenti nel web per sempre, creando problematiche che in alcuni casi possono avere anche conseguenze drammatiche.

 

Il progetto vuole infatti sia informare sia dare gli strumenti per prevenire episodi di cyberbullismo, attraverso un’opera di responsabilizzazione in merito all’uso della “parola”.

 

La campagna, che prevede la proiezione del docufilm #cuoriconnessi e le testimonianze di persone direttamente toccate da azioni di cyberbullismo, farà tappa, dopo Milano, Genova, Reggio Calabria, Catanzaro, Scalea, Brescia, Torino, Collegno, Cremona, Modena, Senigallia,  anche nei teatri e nelle scuole di Mestre, Padova, Parma, Rovigo e Roma.

 

L’iniziativa non lancia accuse, ma vuole offrire uno spunto di riflessione per avviare importanti considerazioni sul peso delle parole, sul loro valore e sulla loro potenza, ma anche sulle responsabilità degli adulti.

 

“Diventa sempre più complesso e delicato al giorno d’oggi comprendere i bisogni, i modelli di riferimento, gli schemi cognitivi dell’universo giovanile – dichiara Roberto SGALLA, Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato. La tecnologia – continua Sgalla – non solo ha determinato una modificazione degli stili di vita, influenzando scelte e comportamenti individuali, ma ha contribuito notevolmente a trasformare la comunicazione all’interno della società. Internet rappresenta un fenomeno potente e facilmente accessibile, indispensabile ormai per il lavoro, lo studio, la ricerca ecc. Ma proprio la sua multimedialità richiede un’attenzione particolare per aiutare i ragazzi a muoversi nel mondo virtuale proteggendosi e al tempo stesso coltivando le proprie emozioni. In questo contesto – conclude Sgalla – si inserisce l’iniziativa #cuoriconnessi per indirizzare i ragazzi verso un uso consapevole del web.”

 

 

Il web dovrebbe essere una grande risorsa e non una minaccia – dichiara Giancarlo Nicosanti Monterastelli, Amministratore Delegato di UnieuroLe aziende sono fatte prima di tutto di persone e noi, che ogni giorno proponiamo su tutti i nostri canali di vendita strumenti di connessione come smartphone, tablet e PC, abbiamo sentito la responsabilità di promuovere una campagna di sensibilizzazione all’uso consapevole della tecnologia.

Nel 2016 #cuoriconnessi ci ha già dato grandissime soddisfazioni e nel 2017 il tour ha raggiunto 14 città in tutta Italia, coinvolgendo tantissimi studenti e docenti. Il progetto, forte di questa entusiasta partecipazione, ha visto direttamente coinvolti anche tutti i colleghi dei punti vendita, veri e propri amplificatori dei contenuti del tour. Ringrazio davvero la Polizia di Stato per tutto ciò che fa ogni giorno per contrastare un fenomeno gravissimo e sempre più diffuso.

E la ringrazio anche per aver collaborato alla realizzazione del progetto #cuoriconnessi: il loro prezioso supporto permette al tour di svilupparsi in un format totalmente unico e consente ai ragazzi di confrontarsi personalmente con testimoni che hanno affrontato il cyberbullismo con coraggio”.

 

 

Stalking

 

Diffamazione

online

 

 

Ingiurie

Minacce

Molestie

 

Furto di identità digitale su social network

Diffusione di materiale pedo-pornografico

Sextorsion

Totale

Casi trattati 2016

8

42

88

70

46

17

235

Casi trattati 2017

12

78

97

76

59

33

355

 

Polizia di Stato   

Ufficio Stampa                

relazioniesterne.stampaps@interno.it

Tel.06-465.36551                                                                                               

Unieuro

Ufficio Stampa                        

simona.dondina@firstclasspr.it

Tel.02-92871588.89

 

 

 

Per vedere il trailer di #cuoriconnessi:

 

https://www.youtube.com/watch?v=Yo4GmZIYjWE

 

 

 

 

 

 


18/12/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

15/12/2018 12:35:31