Questura di Forlì Cesena

  • Corso Garibaldi, 173 - 47121 Forlì Cesena ( Dove siamo)
  • telefono: 0543 719111
  • fax: 0543 719777
  • email: urp.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - PASSAPORTI, ARMI e LICENZE: ammin.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - STRANIERI: immig.quest.fc@pecps.poliziadistato.it -manifestazioni pubbliche: gab.quest.fc@pecps.poliziadistato.it

Forlì, colto in possesso di 10 ovuli di hashish.

ovuli droga

La Polizia in centro arresta un forlivese per detenzione ai fini di spaccio: colto in possesso di 10 ovuli di hashish

 

Nella tarda mattinata di lunedì 21 novembre u.s., la Polizia di Stato ha arrestato M.M., forlivese 47enne, residente in centro, sorpreso in possesso di 10 ovuli termosaldati per un peso di oltre 100 grammi di hashish, e 5 grammi di marijuana, delitto previsto dall’art.73 DPR. 309/90.

In particolare, nell’ambito dell’attività di contrasto allo smercio di droghe ed al c.d. crimine diffuso in questo centro, personale della Sezione Antidroga, in zona Schiavonia,  procedeva al controllo dell’autovettura Audi Q3  condotta dall’arrestato; i suoi movimenti sospetti assunti in precedenza alla guida e l’atteggiamento nervoso tenuto nel corso del controllo, determinavano gli operatori a procedere alla sua perquisizione che dava esito positivo: infatti, all’interno della biancheria intima. deteneva un involucro di cellophane contenente 10 ovuli di hashish; anche la successiva perquisizione domiciliare aveva esito positivo: veniva rinvenuto infatti un sacchetto con 5 grammi di marijuana.

In tale contesto veniva deferito all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per il medesimo reato di detenzione illegale di sostanze stupefacenti, B.A., forlivese 48enne, trasportato sul veicolo dell’arrestato e noto agli operatori per alcuni precedenti in materia, in quanto la perquisizione effettuata nei suoi confronti, consentiva di rinvenire e sequestrare presso la stanza di un albergo cittadino ove alloggiava da qualche giorno, una “tavoletta” di sostanza stupefacente tipo hashish per gr.46 circa.

L’arrestato veniva condotto presso il proprio domicilio in attesa del giudizio con rito direttissimo, che si svolgeva nella mattinata di ieri, con il patteggiamento alla pena di un anno di reclusione e 1.400 euro di multa, pena sospesa.


24/11/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/09/2017 04:52:11