Questura di Forlì Cesena

  • Corso Garibaldi, 173 - 47121 Forlì Cesena ( Dove siamo)
  • telefono: 0543 719111
  • fax: 0543 719777
  • email: urp.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - PASSAPORTI, ARMI e LICENZE: ammin.quest.fc@pecps.poliziadistato.it - STRANIERI: immig.quest.fc@pecps.poliziadistato.it -manifestazioni pubbliche: gab.quest.fc@pecps.poliziadistato.it

ARRESTATI SPACCIATORI

ARRESTO SPACCIATORI

ARRESTATI SPACCIATORI

 

 

Personale di questa Sezione Antidroga,  nel corso di mirati servizi di prevenzione e repressione dei reati in genere ed in particolare di quelli legati allo spaccio di sostanze stupefacenti  era venuto a conoscenza che “”una coppietta”  si era data allo spaccio di diverse tipologie di droga a Forlì’ , Cesena e zone limitrofe . Gli stessi però avevano eletto a loro nascondiglio un  anonimo appartamento sito nel centro di Forlimpopoli nei pressi della Scuola elementare e vicino alla Stazione Carabinieri .

Ieri pomeriggio scattato il blitz, la ragazza veniva bloccata all’uscita dal lavoro  e nonostante negasse di dimorare  nella cittadina artusiana gli venivano trovate le chiavi di accesso all’appartamento incriminato ove a seguito di perquisizione effettuata nella camera da letto di entrambi veniva  rinvenuto  il predetto quantitativo di droga  unitamente a due bilancini di precisione ed alla somma di euro 50. Nel contesto dell’esecuzione dell’atto di p.g. in parola veniva  identificata un'altra coppia ivi dimorante  estranea ai fatti  contestati anche se il giovane ( sanzionato amministrativamente ai sensi art. 75 dpr 309/90)  veniva trovato in possesso di 5 grammi di marijuana   ricevuti da L.M. a cui veniva contestata anche l’ipotesi di spaccio.

Al termine della perquisizione i giovani venivano accompagnati  in questi uffici  per la redazione degli atti. Poco dopo  giungeva in Questura anche L.M. che aveva terminato il lavoro e sulla base degli elementi indiziari raccolti a suo carico gli investigatori lo traevano in arresto anche se lo stesso negava la proprietà del considerevole quantitativo di droga trovato nell’armadio della sua camera da letto  addebitandolo alla sua giovane compagna . 

Il P.M. dr..ssa POSA  disponeva la convalida dell’arresto che avveniva stamattina alla presenza del giudice dr. DI' GIORGIO   che convalidava l’arresto e disponeva che LM, pluripregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti e reati contro il patrimonio, rimanesse  in carcere (o.C.C. ) mentre GMV, incensurata, agli arresti domiciliari.     


09/09/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/11/2017 20:28:50