Questura di Foggia

  • Via Antonio Gramsci n. 1 - 71122 Foggia ( Dove siamo)
  • telefono: 0881 668111
  • fax: 0881 668242
  • email: gab.quest.fg@pecps.poliziadistato.it

FOGGIA: MAXI CONTROLLO DEL TERRITORIO

.

Nella settimana appena trascorsa, la Polizia di Stato ha svolto una serie di straordinarie attività di controllo del territorio nelle 5 macroaree della provincia di Foggia e nella fascia territoriale a confine fra quella foggiana e BAT. In quest’ultima area, dalle ore 7 alle ore 19 è stato attivato il P.O.I., Piano operativo Interprovinciale che si è aggiunto ai servizi di controllo a largo raggio su Borgo Mezzanone, a quelli di supporto all’azione della Polizia Locale alla prevenzione e repressione delle diverse forme di abusivismo commerciale, a quello per l’odioso fenomeno dei parcheggiatori abusivi, ai dispositivi su Foggia Centro e sul Quartiere Ferrovia ed a quelli diretti al contrasto alla vendita e commercio irregolare di bevande alcoliche nella zona del centro storico di Foggia, ove erano segnalate irregolarità nella mescita di tali bevande, anche con l’uso improprio dei distributori automatici che, come si ricorda, per legge, deve cessare detta somministrazione alle ore 24.

I servizi in questione, disposti con ordinanza del Questore di Foggia, Mario Della Cioppa, hanno l’obiettivo di tenere sotto stretto controllo il territorio e prevenire i reati contro il patrimonio, contrastando le azione dei delinquenti in tutti i modi e restituire alla cittadinanza un senso adeguato di sicurezza.

A tal proposito sono state impiegate, oltre le pattuglie ordinariamente presenti quotidianamente sul territorio, 8 pattuglie della Squadra Volanti, 12 pattuglie dei Reparti Prevenzione Crimine, 4 pattuglie della Polizia Stradale, 2 della Guardia di Finanza, 1 dell’Arma dei Carabinieri e 8 della Polizia Municipale, per un totale complessivo di 82 uomini delle Forze di Polizia.

 

Tale dispiego di forze ha prodotto importanti risultati, quali il controllo di 178 persone, 19 circoli privati, 8 distributori automatici di bevande, 67 veicoli, elevando contravvenzioni al C.d.S nel numero di 36,  il sequestro di 9 cassette merce ortofrutticola venduta abusivamente dai soggetti privi di qualsivoglia licenza, e l’applicazione di 4 DASPO urbano giusta ordinanza sindacale n.50 del 01.12.2017. Tale straordinaria attività di controllo del territorio ha permesso altresì  di rintracciare ed  eseguire a carico di M.G., classe 1974,  la sottoposizione alla Sorveglianza Speciale di pubblica sicurezza.

 

In risposta ai recenti avvenimenti della settimana, gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Cerignola unitamente al personal della Squadra Mobile, hanno proceduto ad una serie di perquisizioni in Cerignola, sequestrando una pistola e dei chiodi a tre punte, utilizzate solitamente per rallentare gli interventi delle pattuglie delle Forze di Polizia.

 

Sempre nell’ambito del serrato contrasto alla criminalità attraverso il controllo del territorio, in data 2 febbraio, gli Agenti della Sottosezione Autostradale, allertati dalla Centrale Operativa Autostradale di Bari,  hanno intercettato una Wolkswagen Golf di colore bianco, munita di sistema GPS, risultata rubata, che percorreva la A/14 in direzione Sud a forte velocità. Gli Agenti si sono posti all’inseguimento dell’autovettura che giunta al casello autostradale di Foggia, dove attendevano altre pattuglie di rinforzo, forzando la sbarra dell’uscita riservata al Telepass, ha preso direzione Foggia. Durante l’inseguimento, effettuato a forte velocità, gli Operatori si sono avveduti di essere a loro volta tallonati da altra Wolkswagen Golf di colore scuro, anch’essa rubata, con a bordo un complice; pertanto intimato l’alt polizia alla Golf scura questa ha speronato l’auto di servizio continuando la sua corsa. Gli equipaggi hanno quindi iniziato un rocambolesco inseguimento delle due auto che, viaggiando a velocità sostenuta e, nel tentativo di compiere manovre diversive, imboccando le rampe di accesso e di uscita della tangenziale anche contromano, hanno messo a repentaglio l’incolumità degli altri utenti della strada. Dopo alcuni minuti, le due auto hanno preso direzioni diverse: la Golf bianca si è diretta sulla SS89, verso Manfredonia, mentre la Golf nera ha proseguito la sua marcia sulla tangenziale di Foggia direzione sud.

Grazie al costante ascolto radio, la Volante della Questura ha intercettato e bloccato, al Km.17 della SS673, direzione Cerignola, la Golf scura con a bordo il L. D., il quale, esperite le formalità di rito, è stato sottoposto a fermo di indiziato e condotto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione della Procura della Repubblica.

La Golf bianca è stata segnalata, dalla Centrale Operativa Autostradale,  ferma a circa due chilometri  dal casello di Cerignola Est, pertanto un equipaggio dell’R.P.C. e  la pattuglia autostradale hanno raggiunto il posto indicato e notato che un uomo, abbandonata l’auto, stava fuggendo nelle campagne limitrofe, dileguandosi.

La Wolkswagen Golf di colore scuro, compendio di furto avvenuto a Loreto la notte precedente, è stata riconsegnata al proprietario mentre la Wolkswagen Golf di colore bianco, compendio di furto  in Porto Recanati, è stata sequestrata. Sono in corso serrate indagini per giungere all’individuazione del complice.

 

Sempre il 2 febbraio, attraverso la quotidiana attività di prevenzione e controllo del territorio, Agenti della Polizia di Stato – Squadra Volanti della locale Questura  hanno denunciato B.M., classe 1960, per porto abusivo di armi da punta e da taglio.

Alle ore 11.00 circa del 02 febbraio u.s., l’equipaggio della Volante, su richiesta della Centrale Operativa, è giunto in via Cerignola quadrone delle Vigne, dove era stata segnalata una persona instabile che si era posta alla guida della propria autovettura armata di pistola. Sul posto gli Agenti hanno contattato la moglie del B.M., il padre, un fratello ed una sorella dello stesso; i predetti hanno riferito che il congiunto con problemi di disturbo mentale da qualche tempo stava minacciando la moglie di morte anche dinanzi ai figli minori, che il giorno precedente aveva tentato di togliersi la vita lanciandosi da un balcone, ma veniva bloccato dai parenti, e che aveva detto di avere una pistola senza mai mostrarla. Nel frattempo è giunto sul posto il B.M. a bordo della RENAUL Scenic e gli Agenti hanno perquisito l’auto rinvenendo un’ascia e due coltelli a serramanico trovati nella piena disponibilità del B.M., intervenuto il 118 ha riscontrato lo stato di agitazione del predetto. Il B.M. è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Foggia.

 

I serrati controlli della Polizia di Stato e di tutte le altre Forze di Polizia continua senza sosta, proseguendo l’opera di contrasto alla criminalità e a tutti i fenomeni di abusivismo.

 


03/02/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/02/2018 13:23:01