Questura di Foggia

  • Via Antonio Gramsci n. 1 - 71122 Foggia ( Dove siamo)
  • telefono: 0881 668111
  • fax: 0881 668242
  • email: gab.quest.fg@pecps.poliziadistato.it

Foggia: Controllo del territorio - due arresti e tre denunciati.

.

Nell’ambito della quotidiana attività di prevenzione e controllo del territorio, la Polizia di Stato ha tratto  in arresto due cittadini extracominitari e ne ha denunciati  altri due  in distinti interventi.

Alle ore 16.00 circa del 19 settembre, personale del Reparto Prevenzione Crimine, ha arrestato D. S., cittadino marocchino,  classe 1979 , in esecuzione di provvedimento di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Cuneo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Il personale operante, transitando in Vico Palazzo, notava tre cittadini stranieri che litigavano animatamente per motivi privati;  interveniva , quindi , per sedare la lite e procedeva all’identificazione dei  tre stranieri.  Il D.S. risultava pluripregiudicato, colpito da numerosi provvedimenti di rintraccio per notifica espulsione emessi dalle Questure di Savona e Perugia  nonché, destinatario di  un provvedimento di Carcerazione da parte del Tribunale di Cuneo. Gli altri due stranieri, identificati per C.C. , rumeno, classe 1972 e il C.E.H., senegalese, classe 1991, venivano denunciati in stato di libertà per il reato di Rissa unitamente anche al predetto D.S.

Sul posto è stato necessario l’intervento un’ambulanza per le lievi lesioni che i tre si sono procurati.

Il  D.S., è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

Alle ore 03.35 circa di oggi, Agenti della Polizia di Stato della Squadra Volanti, in Zona ASI presso il casello autostradale in costruzione della A14, hanno tratto in arresto B.S. , senegalese, classe 1994 per violenza lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Gli Agenti, su richiesta della Centrale Operativa, si portavano presso il casello autostradale, per persona che non ottemperava all’invito della Vigilanza a lasciare l’area del casello cantierizzata e dalla quale si poteva facilmente accedere all’autostrada mettendo in pericolo se stesso e gli altri.

Gli operanti, giunti sul posto, invitavano il B.S. ad esibire i documenti ma lo stesso andava in escandescenza e impugnando un gancio in metallo minacciava gli agenti i quali però prontamente riuscivano a disarmarlo. Il senegalese, privo di qualsiasi documento, veniva accompagnato negli Uffici della Questura per l’identificazione mediante fotosegnalamento presso il locale Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica.    

Durante gli accertamenti in Questura, il B.S. dava nuovamente segni di agitazione,  scagliandosi contro un agente di Polizia con calci, pugni e morsi ad una mano, procurandogli lesioni giudicate guaribili in dieci giorni. Prontamente bloccato con non poca fatica dagli altri operatori, veniva  riportato alla calma e messo  a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.


20/09/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

13/12/2017 00:31:31