Questura di Firenze

Sospetto spaccio segnalato in una strada della movida fiorentina: in manette una coppia di 26enni

Pochi giorni fa i cittadini avevano presentano un esposto - con tanto di filmati - alla Polizia di Stato che ha "stroncato" subito il fenomeno

A Firenze cittadini ancora una volta protagonisti, con la Polizia di Stato, della tutela del territorio. È successo nella centralissima zona di Borgo Pinti, uno dei luoghi della movida fiorentina, dove da qualche giorno un anomalo via vai di persone aveva insospettito residenti e turisti.

Alcuni involontari spettatori, di quella che sembrava essere a tutti gli effetti un’attività di spaccio di droga, pochi giorni fa hanno presentato un esposto al Commissariato di Polizia di “San Giovanni”, con allegato dei filmati relativi a sospetti pusher della zona.

Gli agenti non hanno perso tempo e, dopo aver passato al setaccio il materiale portato alla loro attenzione, hanno subito predisposto dei mirati servizi di controllo nella zona.

Ieri sera, poco dopo la mezzanotte, alcune pattuglie in abiti civili hanno così rintracciato due soggetti, un uomo ed una donna di 26 anni, seduti sulle panchine di piazza Salvemini.

Entrambi erano stati immortalati nelle immagini che nei giorni precedenti avrebbero ripreso dei movimenti sospetti proprio in Borgo Pinti.

I sospetti erano più che fondati: dalle tasche della donna, una cittadina italiana di origine tunisina, sono subito saltati fuori 22 grammi di cocaina, 6 di marijuana e 6 di hashish, oltre a 1100 euro in banconote di piccolo taglio.

L’uomo, un cittadino tunisino, aveva invece nascosto nell’intimo, 26 grammi di cocaina e oltre 3000 euro in contanti.

Oltre naturalmente all’intero campionario di stupefacente, la polizia ha sequestrato anche il denaro, in quanto verosimilmente provento dello spaccio.

La coppia - entrambi erano già noti alle forze dell’ordine - è finita in manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione ha dato un’immediata risposta ad un disagio della cittadinanza che ancora una volta, attraverso le sue segnalazioni, ha rivestito un ruolo determinante nell’attività di contrasto della Polizia di Stato ad un allarmante fenomeno criminale.


19/04/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

27/05/2019 01:27:24