Questura di Firenze

  • Via Zara, 2 - 50100 Firenze ( Dove siamo)
  • telefono: 055/49.771 - U.R.P. 055.4977602/3
  • fax: 055/49.77.616
  • email: (solo per informazioni) urp.quest.fi@pecps.poliziadistato.it

Fuggono a bordo di un’auto rubata; la polizia rinviene sul mezzo anche probabile refurtiva

In manette un 23enne moldavo fermato con l’accusa di ricettazione

*La notte scorsa, a Firenze, la Polizia di Stato ha fermato un cittadino moldavo di 23 anni sorpreso alla guida di un fuoristrada rubato; nel mezzo è stato rinvenuto quello che gli inquirenti ritengono presumibilmente essere il bottino di alcuni colpi messi a segno proprio su autovetture: autoradio, tablet, navigatori satellitari e telefoni cellulari.

Poco prima delle 4.00 la volante ha incrociato in via Pistoiese un Suv che stava procedendo a fari spenti; gli agenti si sono subito insospettiti ma, appena hanno invertito la marcia per procedere al controllo, il mezzo ha accelerato di colpo svoltando per stradine secondarie in direzione centro.

Ne è subito scaturito un frenetico inseguimento terminato nei pressi di via San Biagio a Petriolo dove l’auto ha concluso la sua fuga impantanandosi in una scarpata.

Gli occupanti del fuoristrada - almeno due persone - hanno abbandonato “la nave” scappando a piedi; ma per uno dei fuggitivi la corsa è definitivamente terminata dove era cominciato il tutto: in via Pistoiese è stato fermato da un’altra pattuglia della polizia inviata nel frattempo dalla Sala Operativa 113.

Tra il già menzionato materiale successivamente rivenuto a bordo della vettura - peraltro risultata rubata lo scorso fine settimana - oltre a vari trapani e altri utensili, è saltata fuori anche la tessera sanitaria di un cittadino italiano che la stessa notte, a Signa, aveva denunciato un furto sulla propria auto.

Per lo straniero, incensurato ma in Italia irregolare, sono scattate le manette. La polizia sta ora verificando la provenienza degli oggetti sequestrati.

**Sul fronte del contrasto agli stupefacenti ieri pomeriggio invece alle Cascine gli uomini della Prima Squadra Volante hanno denunciato un cittadino del Gambia di 21 anni, sorpreso ad occultare dello stupefacente in una siepe dopo averne prelevato una piccola dose verosimilmente destinata allo spaccio.

Il gesto è avvenuto sotto gli occhi degli agenti che in quel momento stavano procedendo ad un controllo nel parco.

Appena gli operatori sono entrati in azione c’è stato un “fuggi fuggi” generale dall’area, dove è poi intervenuta anche un’unità cinofila della Guardia di Finanza.

Nella siepe “incriminata” gli agenti e i militari hanno scoperto e sequestrato 50 grammi di hashish e alcuni grammi di marijuana.


23/11/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

26/06/2017 03:52:28