Questura di Firenze

  • Via Zara, 2 - 50100 Firenze ( Dove siamo)
  • telefono: 055/49.771 - U.R.P. 055.4977602/3
  • fax: 055/49.77.616
  • email: (solo per informazioni) urp.quest.fi@pecps.poliziadistato.it

Agente libero dal servizio sventa un colpo in appartamento e arresta tre uomini

Il poliziotto stava passeggiando in strada quando, insospettito, li ha seguiti entrando in azione al momento giusto

“Un poliziotto è sempre un poliziotto” anche quando, libero dal servizio, passeggia in strada.

Questo concetto ieri pomeriggio lo ha certamente evidenziato un giovane agente della Questura di Firenze che, insieme ai suoi colleghi della “Prima Squadra Volante”, ha sventato un furto in appartamento arrestando tre uomini tra il plauso dei residenti.

L’episodio è successo ieri pomeriggio a Firenze tra via delle Gore e via del Berignolo dove sono finiti in manette tre cittadini serbi di 31, 32 e 43 anni, tutti già noti alle forze dell’ordine.

Sulla base di quanto ricostruito, poco dopo le 17.00 il poliziotto stava passeggiando in strada, quando la sua attenzione è stata richiamata dai tre arrestati che, in sella a due ciclomotori, stavano girando “come squali” intorno alle palazzine della zona.

Cercando di non dare troppo nell’occhio l’agente si è appostato osservando per alcuni minuti tutti i movimenti dei ”sospetti”.

Ad un certo punto i tre hanno parcheggiato i loro mezzi in via delle Gore, avendo cura di posteggiare i ciclomotori con le targhe rivolte verso il muro.

Uno è rimasto in strada guardandosi continuamente intorno con il telefono cellulare alla mano e il casco calzato; gli altri, seguiti sempre a distanza dall’operatore “in borghese”, si sono diretti verso via del Berignolo.

Individuato il “potenziale obiettivo”, i due si sono arrampicati sul piano rialzato di un’abitazione salendo su delle fioriere; poi si sono messi ad armeggiare con un cacciavite su una finestra: il poliziotto è entrato in azione mettendo i malviventi in fuga e sventando quindi il colpo.

Nel frattempo altri agenti delle volanti, allertati dalla Sala Operativa 113, avevano già fermato “il palo” che non ha avuto neanche il tempo di avvisare i suoi complici.

Ma quest’ultimi, dopo aver addirittura sfondato nella concitazione della fuga una fioriera della palazzina, al parcheggio dei motorini hanno trovato ad aspettarli la polizia.

Il coraggio del poliziotto libero dal servizio e dei suoi colleghi è stato poi nuovamente messo alla prova quando uno degli arrestati ha tentato di scappare facendosi largo a calci e pugni.

L’uomo, alla fine, è stato immobilizzato e l’accusa di tentato furto in abitazione si è trasformata in tentata rapina impropria in concorso.

Negli scooter degli arrestai sono stati infine rinvenuti e sequestrati una serie di grossi cacciaviti, simili a quello utilizzato per tentare il colpo in via del Berignolo.

Messo un punto alla vicenda, diverse persone del posto si sono riversate in strada ringraziando con affetto la Polizia di Stato per il Suo operato.


18/11/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

27/07/2017 18:37:47