Questura di Firenze

Continuano i controlli della Questura

particolare della sigaretta con punto rosso sul filtro ad indicare la presenza di shaboo nascosto all'interno

L’attività degli agenti si è concentrata anche sui controlli amministrativi di esercizi pubblici nelle zone di Piazza S. Jacopino, via Panicale e via Palazzuolo

Anche nella giornata di ieri, a partire dal tardo pomeriggio e fino a notte inoltrata, 50 agenti tra Questura, Commissariati San Giovanni e Rifredi, Reparto Prevenzione Crimine Toscana e Unità Cinofila, hanno effettuato controlli straordinari del territorio.

Questa volta, però, l’attività degli agenti, coadiuvati da personale dell’Ispettorato del Lavoro e della Azienda Usl, si è concentrata anche sui controlli amministrativi di esercizi pubblici. Tra Piazza S. Jacopino, via Panicale e via Palazzuolo, 14 sono state le attività controllate - per lo più minimarket e negozi di kebab - ove, a fronte di 18 dipendenti identificati, 4 sono risultati non in regola -“in nero”- con conseguente avvio delle procedure di sospensione della licenza per tre esercizi.

Ulteriori irregolarità sono state riscontrate, poi, sia dall’Ispettorato del lavoro che dall’USL, che hanno proceduto per gli aspetti di relativa competenza.

In zona San Lorenzo, poi, agenti del Comm.to San Giovanni, verso le 21.00, hanno arrestato un 59enne filippino - già noto per i suoi precedenti specifici - per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Fermato per un controllo mentre transitava in via Nazionale, anche questa volta non è riuscito a raggirare i poliziotti; infatti, all’interno di un comune pacchetto di sigarette, alcune di queste – quelle contrassegnate da un puntino rosso – avevano al loro interno dello shaboo, per un totale di quasi 1.50 gr.

Il controllo è stato quindi esteso all’abitazione del fermato, in via Guelfa. Qui, con l’ausilio del cane antidroga della Polizia, sono stati trovati altri 50 gr. circa di marijuana - occultata nelle gambe del letto – oltre che un bilancino e materiale per il confezionamento.

Sempre per stupefacenti, ma questa volta per spaccio in Piazza del Mercato Centrale, gli agenti della Squadra di P.G. del Comm.to di Rifredi hanno denunciato un cittadino somalo 24enne ed un cittadino marocchino di 19 anni - entrambi già noti alle forze dell’ordine - sorpresi mentre cedevano una dose di cocaina ad un 40enne italiano, segnalato al Prefetto come assuntore di sostanza stupefacente.  

Nel tardo pomeriggio, inoltre, un cittadino marocchino del 1987 è stato arrestato da agenti della Squadra Volanti e della pattuglia del Comm.to S. Giovanni in quanto, insieme ad un complice rimasto ignoto, aveva poco prima utilizzato indebitamente una carta di credito risultata rubata per effettuare un acquisto di più di 500,00 € di abbigliamento sportivo, all’interno di un noto negozio di sport di via Calimala.

I controlli si sono poi conclusi nelle zone di S. Croce e S. Ambrogio.

I mirati servizi di prevenzione e controllo del territorio disposti dal Questore Intini e diretti al contrasto non solo delle condotte penalmente rilevanti, ma anche di tutte quelle forme di illegalità rilevanti su un piano amministrativo, continueranno anche nelle prossime settimane e per tutto il periodo estivo.


27/05/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/09/2018 07:44:44