Questura di Firenze

  • Via Zara, 2 - 50100 Firenze ( Dove siamo)
  • telefono: 055/49.771 - U.R.P. 055.4977602/3
  • fax: 055/49.77.616
  • email: (solo per informazioni) urp.quest.fi@pecps.poliziadistato.it

Rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno: nuove disposizioni

Dal 2 ottobre 2017 tutte le pratiche in fase di trattazione non potranno essere definite in assenza della ricevuta comprovante l’avvenuto versamento del contributo

A seguito di recenti disposizioni ministeriali ed in ottemperanza al decreto interministeriale del 5 maggio 2017, entrato in vigore il 9 giugno successivo, in materia di rideterminazione dell’importo del contributo per il rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno, si comunica che dal 2 ottobre 2017 tutte le pratiche in fase di trattazione non potranno essere definite in assenza della ricevuta comprovante l’avvenuto versamento del contributo in parola.

 

Per questo motivo, tutti gli utenti che hanno ancora in fase di lavorazione le istanze di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno dovranno consegnare quanto prima tale ricevuta, presso l’Ufficio Immigrazione di Firenze.

 

Allo scopo di agevolare l’utenza interessata, questo Ufficio ha programmato le seguenti 4 giornate di apertura straordinaria, finalizzata esclusivamente al ritiro della ricevuta di cui sopra:

21 e 28 ottobre: dalle ore 08.00 alle ore 11.00

4 e 11 novembre: dalle ore 08.00 alle ore 11.00

Gli interessati sono invitati a portare al seguito, oltre alla ricevuta del versamento, anche la ricevuta dell’assicurata con cui hanno inoltrato l’istanza e la nota consegnata da questo Ufficio all’atto dell’acquisizione delle impronte.

 

Si rammenta che l’importo dovuto è commisurato alla durata ed alla tipologia del permesso di soggiorno richiesto, secondo le indicazioni contenute nel decreto interministeriale citato in premessa:

  • Permessi di soggiorno della durata fino ad un anno: 40 euro;
  • Permessi di soggiorno della durata fino a due anni: 50 euro;
  • Permessi di soggiorno di lunga durata ed ai sensi dell’art. 27 TUI: 100 euro.

 

Per la determinazione della durata dei permessi di soggiorno, si rimanda a quanto previsto dagli artt. 5 c. 3 e 3bis e 30 c. 3 TUI:

  • Lavoro subordinato stagionale o a tempo determinato fino ad un anno;
  • Lavoro subordinato a tempo indeterminato fino a due anni;
  • Lavoro autonomo fino a due anni;
  • Studio fino ad un anno;
  • Motivi familiari conforme al permesso di soggiorno del familiare di riferimento.

 

 

Sono esclusi dall’obbligo di versamento:

  • I minorenni;
  • I soggetti che richiedono il rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno per asilo politico, protezione sussidiaria e motivi umanitari;
  • I soggetti che richiedono il duplicato, l’aggiornamento e la conversione del permesso di soggiorno.

 

Si coglie l’occasione per ricordare a tutti gli utenti che devono ancora inoltrare l’istanza di rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno che il contributo dovrà essere versato contestualmente all’invio del kit postale, in quanto questo Ufficio sarà altrimenti impossibilitato ad istruire la relativa pratica.

Parimenti, si invitano gli utenti che hanno già inoltrato il kit ed hanno ottenuto la data di convocazione per l’acquisizione delle impronte ad esibire, in quell’occasione, la ricevuta dell’avvenuto versamento, a meno che non sia stata inserita nel kit.

 

Si specifica, quindi, che le giornate di apertura straordinaria sono dedicate SOLO agli utenti che sono già stati sottoposti all’acquisizione delle impronte e la cui pratica risulta ancora nella fase istruttoria.


14/10/2017

22/01/2018 21:03:58