Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 FERRARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

Un’occhiata all’attività delle Volanti della Polizia di Stato nella giornata di ieri

foto

Un’occhiata all’attività delle Volanti della Polizia di Stato nella giornata di ieri

Personale della Sezione Volanti della Polizia di Stato nella giornata di ieri ha denunciato in quanto irregolare sul territorio italiano un cittadino non comunitario, di nazionalità nigeriana, cl. 1991, e senza fissa dimora. In tarda serata una pattuglia del “113” veniva inviata presso l’Ospedale di Cona dove lo straniero era stato trasportato in ambulanza in quanto trovato in stato di ipotermia in via Felisatti, presso il complesso del GRATTACIELO, torre B,  privo di qualsiasi documento di identificazione. Terminate le cure dei sanitari, veniva dimesso e accompagnato dagli Agenti presso Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica dove si appurava il suo stato di irregolarità. Pertanto dopo le formalità burocratiche veniva espulso dall’Italia e quindi accompagnato al Centro di Permanenza Temporanea ed Accoglienza di Brindisi per essere rimpatriato.

 

Nel primo pomeriggio è stata invece denunciata una giovane cittadina brasiliana anche lei non in regola con le norme che disciplinano il soggiorno in Italia. La volante veniva inviata in un condominio di questo centro dove un residente aveva segnalato la presenza di una donna che creava disturbo a causa delle grida. Sul posto, chi aveva chiesto l’intervento della pattuglia indicava l’appartamento dove si trovava la giovane che stava effettivamente sbraitando. Tale anomala situazione, veniva dichiarato agli Agenti, dura da circa un mese. Gli operatori bussavano alla porta del suddetto appartamento dove li apriva una donna palesemente ubriaca che li accoglieva urlandogli contro parole di disapprovazione sulla loro presenza. Dopo le opportune verifiche al terminale la giovane, avendo delle notifiche di sanzioni amministrative in sospeso, veniva condotta presso gli Uffici della Questura dove dagli accertamenti dell’Ufficio Immigrazione emergeva il suo stato di clandestinità. Veniva così trattenuta per conseguenti provvedimenti di espulsione.

 

Infine, la scorsa notte, quando era da poco passata l’una, una pattuglia dell’UPGSP veniva inviata in Piazzale San Giovanni a causa del fastidio causato da una lite. Gli operatori riscontravano una accesa contesa tra padre e figlio. Quest’ultimo, in preda ai fumi dell’alcool, alla vista degli operatori  reagiva ricoprendoli di insulti e minacce, passando poi alle vie di fatto colpendo con un calcio alla gamba e un fendente al volto l’Agente che gli aveva chiesto di esibire i documenti. Veniva quindi  accompagnato in Questura per essere denunciato per resistenza a PU e, visto lo stato di ebbrezza alcoolica, sanzionato amministrativamente ex art. 688 c.p.


04/12/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/05/2019 15:11:56