Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 Ferrara ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

“OPERAZIONE ALTO IMPATTO ESTATE SICURA”

s

“OPERAZIONE ALTO IMPATTO ESTATE SICURA”

Nell’ambito dell’iniziativa avviata dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza, denominata “Operazione alto impatto Estate Sicura”, finalizzata ad una forte azione di contrasto contro il fenomeno dei furti in abitazione, particolarmente accentuato nei mesi estivi in ragione dell’assenza di molti inquilini partiti per le vacanze e, allo scopo di assicurare il mantenimento dell’ordine pubblico in relazione ai fenomeni criminali legati alla prostituzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti presso l’area di questo capoluogo denominata “GAD” dove è stata registrata anche la presenza di stranieri non in regola con le norme sul soggiorno, nonché presso altri quartieri cittadini, dove nell’ultimo periodo si sono verificati furti su autovetture e altri episodi di carattere violento, nelle giornate del 24, 25, 26 luglio sono stati svolti particolari servizi di controllo del territorio. In tale ambito, in particolare:

  • è stato denunciato in stato di libertà da personale delle Volanti, un ferrarese 47enne, per il reato di porto ingiustificato di oggetti atti a offendere. Nel pomeriggio di ieri, all’interno dell’area di parcheggio sita in questa via Cortevecchia, personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, notava un uomo che alla loro vista cercava di nascondersi dietro le auto. Gli Agenti pertanto lo avvicinavano ai fini dell’identificazione, in considerazione dell’atteggiamento sospettoso, si procedeva quindi alla perquisizione che consentiva di rinvenire nella tasca anteriore del pantalone una “tenaglia di precisione” di cui non sapeva dare contezza;
  • è’ stato denunciato in stato di libertà da personale delle Volanti, un cittadino nigeriano 27enne, per il reato di resistenza a P.U. Nel pomeriggio di ieri una Volante interveniva in questa via Canapa in ausilio a personale dell’Esercito per l’identificazione di un cittadino extracomunitario. Sul posto personale dell’Esercito riferiva che poco prima, il predetto, alla richiesta di esibire i suoi documenti si alterava e, con fare minaccioso, brandendo una bottiglia li spintonava cercando di colpirli con le mani;
  • personale della Divisione Polizia Amministrativa ha denunciato in stato di libertà per il reato di inosservanza dei provvedimenti delle Autorità, un cittadino bengalese 33enne, titolare di un minimarket sito in questa Via Bologna, in quanto sostituiva il cartello “CHIUSO SU DISPOSIZIONE DEL QUESTORE AI SENSI DELL’ARTICOLO 100 T.U.L.P.S.” affisso alla vetrata dell’attività con un altro riportante la dicitura “CHIUSO PER FERIE DAL 23.05.2018 AL 29.05.2018.

28/07/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/11/2018 17:13:16