Questura di Ferrara

  • Corso Ercole I d'Este n.26 - 44121 Ferrara ( Dove siamo)
  • telefono: 0532-294311
  • fax: 0532-294777
  • email: urp.quest.fe@pecps.poliziadistato.it

Un’occhiata all’attività delle Volanti nella scorsa settimana

.

Due arresti per resistenza e una denuncia per minacce

Nel pomeriggio di giovedì, nell’ambito dell’attività di pattugliamento cittadino una Volante della Polizia di Stato procedeva al controllo in Via Padova di una Nissan. Alla guida un uomo classe ’53 ed una donna classe ’88 seduta al suo fiano, entrambi conosciuti dalle Forze dell’Ordine per motivi di cui è meglio non vantarsi. La ragazza, apparendo subito particolarmente nervosa, domandava agli Agenti di scendere dall’auto per espletare i propri bisogni. Senza che questi proferissero parola apriva la portiera e uscendo lasciava intravedere un oggetto portato alla cinta dei pantaloni che dall’apparenza sembrava un tirapugni. Alle richieste degli operatori di spiegazioni sul possesso di tale arma, con disinvoltura la estraeva mostrando un coltello di grosse dimensioni, 24 centimetri totali di cui 12 centimetri e mezzo di lama, con un manico a forma di tirapugni. Gli Agenti decidevano pertanto di effettuare un più puntiglioso controllo a tutti e due i soggetti che faceva oltremodo innervosire la donna che scagliava la borsa sul cofano della sua vettura. Da una occhiata appariva subito evidente ai Poliziotti tra gli oggetti che si erano sparpagliati al suolo, un involucro di cellophane che gli accertamenti sul suo contenuto rivelavano essere sostanza stupefacente del tipo hashish. Nonostante i vari tentativi di ricondurla alla calma, la ragazza gridando a squarciagola tentava dapprima di allontanarsi e successivamente cercava di colpire con dei calci un Agente. Per la resistenza posta in essere veniva pertanto arrestata e l’arma sequestrata.

Sempre nel pomeriggio un altro equipaggio delle Volanti, transitando in via Goretti notava un cittadino extracomunitario che alla vista dell’auto della Polizia di Stato saliva immediatamente su una bici e pedalando a più non posso tentava di sottrarsi ad un eventuale controllo. L’atteggiamento faceva presumere che l’uomo avesse qualcosa da nascondere e pertanto gli operatori gli intimavano di fermarsi ma inutilmente dato che incurante proseguiva la fuga e nella concitazione  rovinava a terra. Nella caduta trascinava con sé un operatore della Volante che nel frattempo la aveva intercettato. Nonostante i ripetuti tentativi di scappare, l’uomo veniva ugualmente bloccato e condotto presso gli Uffici della Questura in quanto privo di documenti. Dagli accertamenti svolti è risultato clandestino sul territorio nazionale nonché colpito da numerosi precedenti di polizia e da una condanna per traffico di sostanze stupefacenti. Per lui è scattato l’arresto e dovrà rispondere delle lesioni procurate al Poliziotto.

Nella stessa giornata, ma in tarda serata, è stato invece denunciato dagli operatori di una Volante un uomo di 45 anni per il porto di un coltello a serramanico e per le minacce con l’arma ad un conducente dei una Golf. Il dissidio tra i due ha avuto origine a causa di uno specchietto danneggiato che il proprietario di una Focus voleva farsi rimborsare. Alla reazione scomposta dell’altro utente della strada che fuori di sé lo minacciava con un coltello, pensava bene di darsela a gambe o quindi risalire a bordo della propria auto e fuggire, venendo però inseguito dal 45enne. La sua fortuna è stata di incrociare una Volante della Polizia, riconoscibile dalle luci blu sul tetto accese, alla quale chiedeva aiuto. Il provvidenziale intervento dei Poliziotti si concludeva con un inseguimento del conducente della Golf il quale veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico. L’uomo classe 1971 è stato denunciato per il possesso dell’arma e per averla usata nel compiere il reato di minacce.

 


09/10/2016

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/11/2017 17:30:00