Questura di Crotone

  • Largo Pastificio n.20 - 88900 CROTONE ( Dove siamo)
  • telefono: 09626636111
  • fax: 09626636777
  • email: gab.quest.kr@pecps.poliziadistato.it

ATTIVITÀ SVOLTA NELL’ARCO DELLA SETTIMANA - Servizi di controllo del territorio e Piano d’azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta

foto

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale - Focus ‘ndrangheta” sono stati conseguiti i seguenti risultati:

 

 

- arrestate nr. 05 persone;

- deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà nr. 05 persone, di cui nr. 01 all’Autorità Amministrativa;

- controllate nr. 19 persone sottoposte a misure di sicurezza;

- identificate nr. 543 persone, di cui nr. 26 extracomunitarie;

- controllati nr. 850 veicoli (anche con sistema Mercurio);

- effettuati numerosi posti di controllo;

- elevate nr. 16 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;

- effettuati nr. 05 fermi/sequestri amministrativi e/o penali;

- effettuate nr. 29 perquisizioni;

- accompagnate nr. 10 persone in Ufficio per identificazione.

- effettuati nr. 15 controlli amministrativi.

 

 

A seguito dell’episodio verificatosi in occasione dell’incontro di calcio “Crotone - Perugia”, disputatosi presso lo Stadio comunale “E. Scida” il 2 aprile u.s., personale della locale D.I.G.O.S. ha deferito in stato di libertà un cittadino crotonese, classe 1947, perché resosi responsabile del reato di ingiuria nei confronti dell’allenatore della squadra umbra.

 

Nella nottata del 6 maggio u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà T. S., classe 1988, perché resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella circostanza, a seguito di perquisizione sul veicolo a bordo del quale viaggiava il predetto, veniva rinvenuto un piccone in legno della lunghezza di mt. 1,05, con lama di cm. 50, opportunamente sequestrato.

 

Nel pomeriggio del 6 maggio u.s. personale della Squadra Mobile unitamente a personale della Squadra Volante ha sottoposto a fermo di P.G.:

M. N., crotonese, classe 1992;

M. D., classe 1967;

P. C., crotonese, classe 1972,

perché resisi responsabili dei reati di rapina e lesioni.

Nella stessa circostanza il personale operante ha deferito in stato di libertà B. A., crotonese, classe1983, perché ritenuto responsabile del solo reato di rapina aggravata.

 

 

 

 

Nella serata dell’8 maggio u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà B. I., classe 1978, perché resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella circostanza, a seguito di perquisizione del veicolo a bordo del quale il predetto viaggiava, veniva rinvenuto un coltello della lunghezza complessiva ci dm. 9, opportunamente sequestrato.

 

Nella mattinata dell’8 maggio u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, T. G., classe 1974, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti. Nella circostanza, il predetto veniva trovato in possesso di grammi 0,5 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”, opportunamente sequestrata.

 

Nella mattinata del 9 maggio 2019, personale della Questura di Crotone Divisione P.A.S.I., unitamente a personale dell’Ufficio di Gabinetto ed a personale con la qualifica di tecnico verificatore della società “E - Distribuzione S.p.A.”, ha eseguito controlli amministrativi in questo capoluogo, all’esito dei quali ha conseguito i seguenti risultati:

presso un’attività commerciale per la somministrazione di alimenti e bevande di questo Corso Messina, personale tecnico dell’Enel accertava l’esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica, mediante la realizzazione di un bypass. Lo stesso personale procedeva alla repertazione del materiale usato per la commissione dell’illecito. Si procedeva, pertanto, all’arresto in flagranza del titolare dell’attività, P. A., crotonese, classe 1966, perché resosi responsabile del reato di furto aggravato di energia elettrica;

presso un’attività commerciale per la vendita di prodotti di genere alimentare carne e derivati, sita in Corso Messina, personale tecnico dell’Enel accertava l’esistenza di un allaccio abusivo alla rete elettrica, mediante la realizzazione di un bypass. Lo stesso personale procedeva alla repertazione del materiale usato per la commissione dell’illecito. Si procedeva, pertanto, all’arresto in flagranza del titolare, G. F. A., crotonese, classe 1953, per il reato di furto aggravato di energia elettrica.

 

Nella stessa giornata si procedeva inoltre alla verifica di n. 2 edifici insistenti in 2^ traversa di via Achille Grandi, al cui interno si otteneva la presenza di n. 12 condomini. I successivi controlli non facevano emergere irregolarità, e nei confronti di n. 1 attività commerciale insistente in via Mario Nicoletta, sempre senza rilevare irregolarità.

 

 

 

Crotone, 11.05.2019.


11/05/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

14/10/2019 05:44:52