Questura di Crotone

  • Largo Pastificio n.20 - 88900 Crotone ( Dove siamo)
  • telefono: 09626636111
  • fax: 09626636777
  • email: gab.quest.kr@pecps.poliziadistato.it

ATTIVITÀ SVOLTA NELL’ARCO DELLA SETTIMANA (Servizi di controllo del territorio e Piano d’azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta)

 

Nel corso di questa settimana, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e del “Piano di Azione Nazionale e Transnazionale - Focus ‘Ndrangheta”, disposti dal Sig. Questore della Provincia di Crotone, dr. Claudio SANFILIPPO, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

 

- arrestate nr. 05 persone;

- denunciate nr. 03 persone, di cui nr. 1 segnalata amministrativamente alla Prefettura, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti;

- identificate nr. 357 persone, di cui nr. 56 extracomunitari;

- controllata nr. 12 persona sottoposta a misure di sicurezza;

- controllati nr. 174 veicoli (anche con sistema Mercurio);

- elevate nr. 08 sanzioni per violazioni al Codice della Strada;

- eseguiti nr. 07 fermi e/o sequestri amministrativi e/o penali;

- effettuate nr. 08 perquisizioni;

- effettuati nr. 03 controlli amministrativi presso esercizi pubblici.

 

Nella mattinata del 18 novembre u.s., personale della Squadra Volanti, durante l’attività di controllo del territorio, ha operato l’arresto di S. M., crotonese, classe 1977, con precedenti di Polizia, perché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nella circostanza, durante l’attività di controllo del territorio, il soggetto, alla vista della Volante, tentava di eludere un controllo di polizia entrando in modo repentino nel box pertinente all’abitazione di sua proprietà in questa via G. Di Vittorio. Il fare sospetto dell’individuo induceva gli agenti ad effettuare una perquisizione che dava esito positivo poiché, in una cassettiera, venivano rinvenute nr. 4 dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana per un totale di gr. 2,7 nonché diversi oggetti utilizzabili per la divisione, il peso ed il confezionamento della sostanza stupefacente. Alla luce delle risultanze investigative poste in essere dal personale operante, ed in considerazione del fatto che il soggetto è risultato avere precedenti di polizia specifici, lo stesso veniva tratto in arresto per il reato menzionato e condotto presso il proprio domicilio a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Nel pomeriggio del 17 novembre u.s., personale della locale Squadra Mobile, unitamente a personale della Squadra Mobile di Agrigento ha eseguito il decreto di fermo nei confronti di D. G., nigeriano, classe 1996, perché resosi responsabile dei reati di associazione a delinquere aggravata, sequestro di persona, tratta di persone e violenza sessuale aggravata. Il predetto, rintracciato nei pressi del C.D.A./C.A.R.A. “S. ANNA” di Isola Capo Rizzuto, dopo le formalità di rito è stato associato presso la casa circondariale di Catanzaro a disposizione dell’A.G. competente.

 

Nella serata del 20 novembre u.s., personale della Squadra Volante ha deferito in stato di libertà C. G., crotonese, classe 1981, con precedenti di Polizia, perché resosi responsabile del reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere. Nella circostanza il soggetto è stato trovato in possesso di una lama taglierino della lunghezza di cm. 11, opportunamente sequestrata.

 

Nella serata del 21 novembre u.s., personale dell’U.P.G.S.P.-Squadra Volanti ha deferito in stato di libertà all’A.G., per il reato di possesso ingiustificato di strumenti atti ad offendere, D. L., crotonese, classe 1957, con precedenti di Polizia. A seguito di perquisizione personale e del veicolo a bordo del quale il soggetto viaggiava, è stato rinvenuto nr. 1 coltello della lunghezza complessiva di cm 22 e lama 12 cm, nr. 1 cacciavite della lunghezza di cm 21 posti sotto sequestro.

 

Nella serata del 22 novembre u.s., personale della Squadra Volante ha tratto in arresto P. A., classe 1990. Lo stesso, poco prima, si era reso responsabile della rapina ai danni della ex fidanzata, consistita nella sottrazione della borsa della stessa, contenente la somma di € 60,00 ed il cellulare della donna. Dopo le formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, prevista per la mattinata odierna.

 

Nel pomeriggio del 22 novembre u.s., personale della Squadra Volante ha segnalato amministrativamente al sig. Prefetto, P. L. I., rumeno, classe 1996, in quanto assuntore di sostanze stupefacenti. Nella circostanza lo stesso è stato trovato in possesso di grammi 0,1 di sostanza stupefacente del tipo hashish, opportunamente sequestrata.

 

Nella mattinata di ieri, 24 novembre 2017, gli agenti della locale Squadra Mobile hanno dato esecuzione all’Ordinanza della misura cautelare della custodia cautelare in carcere a carico di V.P., classe 1986 e C. F., classe 1987, responsabili dei reati in concorso di rapina aggravata, ai danni del supermercato Eurospin sito in questo centro lungo la SS 106, nonché del reato di ricettazione.

 

Nella giornata del 23 novembre u.s., personale della Divisione P.A.S.I., unitamente a personale del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza e a personale ispettivo del Servizio S.I.A.N. dell’Asp di Crotone, nell’ambito di servizi “Focus ‘Ndrangheta”, ha effettuato controlli amministrativi nel centro cittadino al termine dei quali ha proceduto, presso un internet point, al sequestro amministrativo, ex art. 13 della legge n. 688/1981, di nr. 3 postazioni internet in quanto si accertava che in “qualità di titolare dell’attività metteva a disposizione all’interno della stessa, apparecchiature che, attraverso la connessione telematica, consentivano ai clienti di giocare sulle piattaforme di gioco messe a disposizione dai concessionari on-line, ovvero da soggetti privi di qualsiasi titolo autorizzatorio rilasciato dalle competenti autorità”. Si procedeva di conseguenza ad invitare il titolare a portarsi presso questi uffici al fine di elevare le relative contestazioni di violazioni alle norme amministrative corrispondenti ad un importo edittale pari ad euro 20.000,00; corrispondenti ad euro 6.666,66 in misura ridotta.

 

 

Crotone, 25.11.2017.


25/11/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/05/2018 09:03:50