Questura di Crotone

  • Largo Pastificio n.20 - 88900 Crotone ( Dove siamo)
  • telefono: 09626636111
  • fax: 09626636777
  • email: gab.quest.kr@pecps.poliziadistato.it

Arresti della Polizia di Stato

Nella giornata di ieri, personale della Squadra Volanti della Questura di Crotone, ha tratto in arresto per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzioni di esplosivi, resistenza a P.U., possesso di documenti di identità falsificati, C. S., crotonese, classe 1966, pluripregiudicato. Nella medesima circostanza, sono stati avviati i procedimenti amministrativi per l’emissione del foglio di via obbligatorio, a carico delle tre cittadine straniere:

- A. V. L. A. nata nella Repubblica Dominicana nel 1973;

- V. M. M. nata in Colombia nel 1969;

- B. Q. M. F. nata in Colombia nel 1990.

 

Nel pomeriggio della stessa giornata, personale della Squadra Mobile, ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto O. M., nigeriano, classe 1993, indagato in ordine ai delitti di cui agli artt. 609-bis, 609 ter n. 4, 605, 582 c.p., perché, ospite del CDA/CARA S. Anna di Isola di Capo Rizzuto (KR), rinchiudeva all’interno del proprio modulo abitativo, una connazionale del 1991 e, dopo averla denudata ed immobilizzata con dei legacci, tentava di unirsi carnalmente con la stessa e contro la sua volontà, desistendo dall’intento solo a seguito dell’intervento di altro connazionale, provocandole, nell’occorso, delle lesioni.

 

La vittima veniva, quindi, soccorsa e condotta presso il locale nosocomio ove le venivano diagnosticati: “ematoma in regione orbitaria destra, cervicalgia ed algia scheletro costale traumatica con addominalgia diffusa e trauma polso destro” giudicati guaribili in 10 giorni s.c.

 

Gli sviluppi investigativi, consentivano di verificare la fondatezza della versione dei fatti, per come narrata dalla vittima, peraltro confermata dal cittadino nigeriano che aveva provveduto alla liberazione della stessa, per cui l’autore della violenza veniva rintracciato in un altro settore del Centro di Accoglienza.

 

Il predetto, su disposizione del P. M. di Turno presso la Procura della Repubblica di Crotone, veniva sottoposto a fermo di indiziato di delitto ed associato alla locale casa circondariale a disposizione della competente A.G.


24/02/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

12/12/2017 20:58:21