Questura di Cremona

  • via Tribunali n.6 - 26100 Cremona ( Dove siamo)
  • telefono: 03724881
  • fax: 0372488777
  • email: urp.quest.cr@pecps.poliziadistato.it

Coltivazione di marijuana e hascish in centro città, La Polizia arresta un milanese 42enne

Coltivazione di marijuana  e hascish in centro città,  La Polizia arresta  un milanese 42enne.

Nella mattinata del 24 gennaio personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile ha tratto in arresto per detenzione e coltivazione di stupefacenti ai fini di spaccio un milanese del 1976, residente in centro città. Già da qualche giorno l’attenzione dei poliziotti si era concentrata su questo soggetto che, dalle notizie acquisite e dagli approfondimenti effettuati, sembrava aver messo in piedi una fiorente attività di spaccio di marijuana e hashish. Appostatisi sotto casa, gli agenti hanno aspettato che uscisse e, una volta bloccato, sono entrati all’interno dell’abitazione per effettuare una perquisizione, anche in considerazione del nervosismo dimostrato. In prima battuta, all’interno di un cassetto di una scrivania sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, 4 sacchetti di cellophane contenenti complessivamente 49 grammi di marijuana e 9 stecchette di hashish del peso totale di 23 grammi. Successivamente, nel corso delle suddette operazioni, l’attenzione degli operatori si è concentrata su di una parete in cartongesso, coperta ad arte da due librerie, dietro la quale era celata una vera e propria serra, professionalmente attrezzata per la coltivazione massiva dello stupefacente. All’interno del predetto vano, oltre ai box attrezzati per la coltivazione, sono state rinvenute 79 piantine in crescita e tutto il materiale utile (terriccio, vasi, fertilizzante, semi, lampade ad alto voltaggio, manuali vari). Una ulteriore conferma alla sussistenza dell’attività illecita è venuta dall’identificazione di uno dei clienti, una ragazza cremonese del 1993, che ha dichiarato di aver acquistato della marijuana nella giornata del 23 gennaio ed almeno in altre cinque occasioni. Al termine degli atti di rito il soggetto, su disposizione del p.m. di turno, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa del giudizio di convalida. A seguito di quest’ultimo, tenutosi ieri, l’arresto è stato convalidato ed è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora.


27/01/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/02/2018 01:07:06