Questura di Cremona

  • via Tribunali n.6 - 26100 Cremona ( Dove siamo)
  • telefono: 03724881
  • fax: 0372488777
  • email: urp.quest.cr@pecps.poliziadistato.it

La Polizia arresta 35enne albanese per il reato di tentato furto in abitazione e furto aggravato.

volante

Nella giornata del 09 Agosto 2017 operatori della Squadra Volante, della Polizia d Stato, portavano a termine un importante operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di un cittadino albanese resosi responsabile, insieme ad un altro soggetto che è riuscito a fuggire, del reato di tentato furto in abitazione e di furto aggravato. Precisamente, intorno alle ore 03:20 del 09/08/2017, gli operatori di Volante, durante l’ordinaria attività di controllo del territorio, notavano una autovettura transitare a velocità sostenuta. Insospettiti da tale auto e notati 2 soggetti sospetti a bordo, gli operatori decidevano di effettuarne il controllo. Una volta raggiunta, tale autovettura aumentava vistosamente l’andatura, nonostante gli venisse  intimato l’ALT . Il veicolo in fuga giunto all’altezza del Parco al Po-Lungofiume  arrestava improvvisamente la marcia ed entrambi i rei a questo punto abbandonavano il veicolo dandosi alla fuga. Si precisa, che durante l’inseguimento la Sala Operativa riceveva una telefonata dal proprietario del veicolo che ne comunicava l’avvenuto furto a seguito del tentato furto all’interno della sua abitazione. Uno dei soggetti tentava di nascondersi tra i cespugli costeggiando il fiume Po e tuffandosi anche in acqua nell’estremo tentativo di sfuggire agli Agenti. Lo stesso veniva notato mentre tentava di aggrapparsi al pontile galleggiante di attracco. Una volta preso e accompagnato in Questura veniva dichiarato in stato di arresto per i reati di cui sopra mentre del secondo soggetto si perdevano le tracce. A seguito di perquisizione il soggetto arrestato veniva trovato in possesso di cacciavite utilizzato per il tentativo di furto in abitazione attraverso l’effrazione di una finestra della stessa.  Si precisa, inoltre, che nei pressi dell’abitazione dove erano stati perpetrati i reati, gli operatori rinvenivano due biciclette che lo straniero riferiva aver rubato insieme al suo complice appena arrivati a Cremona da Milano in treno. Nella mattinata del 10.08.2017 si è tenuta la direttissima con la convalida dell’arresto. Inoltre, il Giudice ha disposto l’autorizzazione all’espulsione dello straniero. Una volta terminato il processo, quindi, il 35enne albanese veniva messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione che provvedeva a rimpatriarlo in Albania. In merito al suo complice sono in corso accertamenti di natura investigativa finalizzati alla sua corretta individuazione. 


11/08/2017

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/10/2017 21:49:43