Questura di Cosenza

  • Via Giovanni Palatucci, 8 - 87100 Cosenza ( Dove siamo)
  • telefono: 0984898011
  • email: gab.quest.cs@pecps.poliziadistato.it

DASPO URBANI: Contrasto al fenomeno dei “parcheggiatori abusivi” e contrasto allo sfruttamento della prostituzione.

DASPO URBANI: Contrasto al fenomeno dei “parcheggiatori abusivi” e contrasto allo sfruttamento della prostituzione.

Nell’ambito delle attività svolte da personale della Squadra Volante, della Questura di Cosenza  in ambito dei  servizi di controllo del territorio  cittadino,  sono state identificati ed accompagnati in ufficio nr. 27 parcheggiatori abusivi; sono state comminate nr. 13 sanzioni per violazione dell’art. 7 comma 15 bis del C.d.S. per un  totale di circa 15.000,00 Euro. Si è inoltre proceduto al sequestro, ai fini della confisca, della somma di 400.00 euro ritenuti provento di un giorno dell’attività illecita.

Gli elementi raccolti e l’analisi della documentazione ha consentito al personale della Divisione Anticrimine di emettere a carico dei soggetti identificati nr 5 DASPO Urbani, già debitamente notificati agli interessati.

La Questura di Cosenza ed in particolare il dipendente Commissariato di P.S. di Rossano sta utilizzando,  come strumento  per contrastare al fenomeno della prostituzione,  l’applicazione, alle donne che effettuano l’esercizio del meretricio sulla strade.

Gli ordini di allontanamento dai luoghi dove effettuano tale attività, per come previsto dalla normativa del DASPO urbano. In particolare tra il mese di dicembre 2017 e gennaio 2018 sono stati 11 i provvedimenti di DASPO emessi e 4 quelli già notificati.

Gli uomini della Polizia di Stato, hanno eseguito nel trascorso mese di gennaio 2018, una misura cautelare della custodia in carcere emessa, a seguito di attività della polizia giudiziaria, dal Tribunale della Repubblica di Castrovillari, nei confronti di CIUCA VASILE cl.82 per i reati di induzione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione ed estorsione.

 


03/02/2018

25/06/2018 04:21:31