Questura di Cosenza

  • Via Giovanni Palatucci, 8 - 87100 Cosenza ( Dove siamo)
  • telefono: 0984898011
  • email: gab.quest.cs@pecps.poliziadistato.it

“Esserci sempre”: la Polizia di Stato impegnata nel sociale.

“Esserci sempre”: la Polizia di Stato impegnata nel sociale.

 

          Sabato 13 maggio u.sc., dalle ore 09,00 alle ore 13,00 in Orsomarso (CS), si è svolta la manifestazione “Orsomarso in blu- Non solo il 2 aprile”, dedicata ai bambini autistici ed organizzata da quella Amministrazione Comunale e dall’Associazione Onlus “DIMMI A” di Scalea

            La Questura di Cosenza – Ufficio Relazioni Esterne – sempre impegnata nel sociale e particolarmente attenta alle necessità delle fasce più deboli  ha dato ampio sostegno all’iniziativa.

          Il Questore di Cosenza Dr. Giancarlo CONTICCHIO, nel confermare ulteriormente la vicinanza della Polizia di Stato al mondo dell’infanzia, ha partecipato all’evento incontrando la cittadinanza ed i numerosi bambini intervenuti alla manifestazione con i loro genitori ed insegnanti.

            Nella citata circostanza, attesa la particolare predisposizione degli animali – “inconsapevoli terapeuti perfetti” ad interagire con i ragazzi autistici, , è intervenuto personale del Reparto a Cavallo della Polizia di Stato.

            La Questura di Cosenza, sposando la lodevole iniziativa ha organizzato il medesimo incontro, il giorno successivo 14 maggio, anche in Cosenza, Piazza della Vittoria- Giardini Villa Nuova, dalle ore 9,30 alle ore12,00, al fine di estendere la possibilità di confronto tra i bambini autistici e non  e la Polizia di Stato, anche allo scopo di raggiungere l’obiettivo di abbattere le barriere mentali e di favorire la socializzazione tra i bimbi e chi indossa la divisa.

            Al secondo evento hanno partecipato anche l’unità cinofila della Polizia di Stato della Questura di Reggio Calabria e  le moto dell’U.P.G.S.P.  della Questura di Cosenza.

         Sono state coinvolte, altresì le Associazioni Onlus: “La Casa delle Fate” di Cosenza, “La crisALIde” di Montalto Uffugo, “Batticinque” di Rende e “DIMMI A” di Scalea, che hanno partecipato con i bimbi da esse seguiti e molti cittadini.

            Nell’occasione i numerosi bambini intervenuti, ai quali sono stati distribuiti gadgets, quali zainetti e cappellini della Polizia di Stato, hanno avuto modo non solo di avvicinare e familiarizzare con i cani ed i cavalli della Polizia, ma anche di rapportarsi con gli operatori di Polizia presenti che hanno risposto alle tante domande loro poste.

 


12/05/2017
(modificato il 16/05/2017)

23/11/2017 08:14:24