Questura di Como

  • Viale Roosevelt n.7 - 22100 Como ( Dove siamo)
  • telefono: 031.3171
  • email: urp.quest.co@pecps.poliziadistato.it

Salgono sull'autobus senza biglietto: malmenano i due autisti - Aggiornamento al 12 Giugno

Picchiano l'autista

Il gruppetto, alla richiesta dell'autista di scendere dal mezzo, lo aggrediscono picchiando anche il collega che cerca di intervenire

Sono le 21.00 di ieri, martedì 05 Giugno, quando la sala operativa riceve una segnalazione per aggressione ai danni di due autisti della A.S.F.

Una delle Volanti viene, quindi, velocemente inviata presso il luogo ove si è verificato l’accaduto.

Gli agenti, dopo aver preso contatto con i richiedenti l’intervento, vengono informati, dai Sigg. P.L. (del 72) e M.B. (del 72), autisti in servizio presso la A.S.F., di quanto precedentemente accaduto.

I due uomini spiegano, agli intervenuti che, giunti con i loro mezzi di servizio presso Piazza Vittoria, effettuavano regolarmente la fermata prevista e che, arrestata la marcia, sul mezzo guidato dal Sig. P.L., saliva un gruppetto di stranieri (dieci in tutto) sprovvisti di titolo di viaggio.

Il conducente, chiedeva loro di esibire il biglietto ed ottenendo risposta negativa pregava i giovani di scendere dal mezzo. Dalla richiesta nasceva un diverbio verbale, a causa della manifesta volontà dei ragazzi di non voler abbandonare il pullman, che si trasformava in aggressione quando, due dei giovani (tali Sigg A.O. del 97 e J.I. del 96 entrambi Nigeriani) iniziavano a strattonare l’autista facendolo cadere a terra ed iniziando a malmenarlo con calci e pugni. Il Sig. M.B. che, anch’esso aveva fermato il proprio mezzo per effettuare la sosta prevista, notando l’accaduto, sopraggiungeva in difesa del collega cercando di dissuaderli dal loro atteggiamento, venendo, per tutta risposta, anch’esso malmenato dal resto gruppo che si era unito agli altri nell’aggressione.

Nel frattempo, i passeggeri degli autobus, impauriti da quanto accaduto, avvertivano il 112 che, giungendo sul posto, metteva in fuga il gruppo.

Gli agenti, dopo aver ascoltato il racconto ed essersi assicurati che i due autisti fossero stati soccorsi dal personale del 118, cercavano di rintracciare il gruppetto, ritrovando due degli aggressori principali che venivano accompagnati in Questura.

Diramate le ricerche a tutte le Forze dell’ordine, un’ora più tardi (alle 22.00 circa), personale della locale DIGOS unitamente a personale del Reparto Mobile di Milano, individuavano altri due soggetti: Sig. S.C. del 95 e  Sig. Y.C. del 93 entrambi gambiani.

Gli autisti raggiunti in ospedale dagli operatori riconoscevano tramite fotosegnaletiche, negli uomini fermati, alcuni componenti del gruppo che li avevano aggrediti.

Accompagnati in Questura i quattro venivano arrestati per violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e per interruzione di servizio pubblico in concorso, il Sig. J.I. , il quale ha al suo attivo anche precedenti condanne per gli stessi reati e decreto di espulsione emesso da questa Questura, veniva anche denunciato per inottemperanza allo stesso.

I quattro, processati per direttissima questa mattina hanno chiesto i termini a difesa e rimarranno in carcere sino a Martedì.

AGGIORNAMENTO DEL 12 GIUGNO 2018

Gli arrestati rimandati alla giornata di oggi hanno ottenuto un ulteriore rinvio al 21 giugno


06/06/2018
(modificato il 12/06/2018)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/09/2018 12:31:57